fbpx
ItaliaNotizieSalute

Dal 4 gennaio anche in Italia la pillola contro il Coronavirus

L’Aifa ha approvato in via emergenziale il medicinale della Merck che garantisce un’efficacia al 30%

Dal 4 gennaio anche in Italia la pillola contro il Coronavirus -.

Sarà distribuito con il nome commerciale di Lagevrio, il medicinale prodotto dalla casa farmaceutica Merck che promette di curare la Covid-19.

L’Aifa ha approvato l’uso in Italia in condizioni di emergenza già il 22 dicembre di quest’anno ed è previsto che a partire dal 4 gennaio sarà dunque disponibile.

La pillola della Merck, secondo i test finora effettuati, previene il 30% dei casi gravi se assunta appena scoperta l’infezione da Coronavirus.

L’antivirale dovrà essere assunto entro 5 giorni dall’insorgere dei sintomi e il trattamento durerà ulteriori 5 giorni.

Il Lagevrio sarà distribuito alle regioni e potrà essere assunto da pazienti non in gravi condizioni.

Oltre a questo medicinale, l’Aifa ha approvato anche un altro antivirale specifico contro la Sars-Cov-2, il remdesivir che potrà essere impiegato per via endovenosa per quei pazienti ospedalizzati, ma non intubati.

Fonte: Adn Kronos

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Servizio Civile Universale: presso il Comitato di Croce Rossa di Santa Severa-Santa Marinella sono disponibili 4 posti

Notizie

Covid, il Lazio resta giallo

Notizie

Covid, 563 nuovi casi sul territorio: 2.989 gli attuali positivi tra Ladispoli e Cerveteri

Notizie

Santa Marinella, consegnata area di Castrum Novum. Marietta Tidei: “Presto il suo Parco archeologico"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.