fbpx
Notizie

Coronavirus, l’Alto Adige riapre tutto

8 Condivisioni

Già da questo pomeriggio, al massimo domani mattina, entrerà in vigore la legge provinciale sulla “Fase 2”: la ripresa graduale delle libertà di movimento dei cittadini, delle attività economiche e delle relazioni sociali

Coronavirus, l’Alto Adige riapre tutto –

La provincia autonoma di Bolzano decide di accelerare e riapre tutto.

Coronavirus, l'Alto Adige riapre tutto
Coronavirus, l’Alto Adige riapre tutto (foto LaPresse)

E così mentre il Dpcm del 26 aprile scorso prevede una riapertura graduale iniziata il 4 maggio e che il 18 dovrebbe portare alla riapertura di altre attività economiche, in Alto Adige già da questo pomeriggio, al massimo da domani, la “Fase 2” inizierà a pieno regime.

La legge provinciale (come spiegato dall’Agi) approvata nella notte con 28 voti a favore, uno contrario e 6 astenuti, prevede l’immediata ripresa delle attività economiche con la riapertura delle attività commerciali, produttive, industriali e artigianali.

Da lunedì 11 maggio riprenderanno, sempre nel rispetto delle norme del distanziamento e precauzioni sanitarie, i servizi alla persona (parrucchieri, barbieri, estetisti, …), i servizi di ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande (bar, ristoranti, pub, gelaterie, pasticcerie) e musei. Riaprono anche le biblioteche e i centri giovanili.

In bar e ristoranti i tavoli dovranno essere disposti in modo che la distanza tra una persona e l’altra sia di due metri.

Solo a tavola si può fare a meno della protezione respiratoria.

Il personale di servizio dovrà indossare mascherine di tipo FFP2.

Dal 18 maggio infine riprenderanno i servizi per l’infanzia con gruppi ridotti.

Il 25 maggio riaprono tutte le strutture ricettive presenti sul territorio provinciale e gli impianti a fune.

Per quanto riguarda invece gli spostamenti verso il resto del Paese, le lezioni scolastiche e universitarie, le manifestazioni sportive, resteranno in vigore le normative nazionali.

8 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotizie

Cerveteri. Domani si potrà votare alla Giovanni Cena: finita parte dei lavori

Notizie

Ordine dei Giornalisti del Lazio: due gruppi raccolgono l’eredità di Gino Falleri

CittàNotizie

Santa Marinella. Tornano le sterlizie: donate 50.000 piante al Comune

ItaliaNotizie

Coronavirus. In Italia mai tanti morti da luglio: 24 casi

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.