fbpx
Notizie

Cordeschi: “Il distretto Cerveteri – Ladispoli rischia il commissariamento”

10 Condivisioni

L’assessore ai servizi sociali di Ladispoli lancia l’allarme. Pascucci: “Le difficoltà sono reali”

Cordeschi: “Il distretto Cerveteri – Ladispoli rischia il commissariamento”

Il Comune di Cerveteri non riesce a spendere i fondi della Regione Lazio per l’attivazione dei progetti del distretto e ora il distretto rischia il commissariamento. A lanciare l’allarme sulle conseguenze che la situazione di stallo potrebbe causare è stata l’assessore ai Servizi sociali, Lucia Cordeschi.

Non si tratta solo della mancata attivazione dell’iter burocratico per l’attivazione dei progetti relativi all’impiego dei percettori del Reddito di cittadinanza, o della perdita di oltre 130mila euro per i minori in difficoltà a causa della mancata attivazione, nei tempi stabiliti, del centro Vannini. I fondi nelle casse del Comune di Cerveteri, capofila del distretto sono molti e risalgono anche agli anni passati. «Ci sono quelli della disabilità gravissima relativi al 2017, 2018 e 2019 – ha spiegato l’assessore Cordeschi – Si parla di circa 200mila euro all’anno. Poi c’è il fondo povertà, il Pal, il Pon».

L'assessore Cordeschi: "Il distretto Cerveteri - Ladispoli rischia
L’assessore Cordeschi: “Il distretto Cerveteri – Ladispoli rischia il commissariamento”

Fondi rispettivamente di circa «146mila, 135mila e 97mila euro per un totale di 900mila euro». E ancor più grave è, per l’assessore Cordeschi, l’inerzia per poterli recuperare. «Solo grazie alla dottoressa Colacchi, del Comune di Ladispoli – ha evidenziato l’Assessore ai Servizi sociali – siamo riusciti a recuperare 600mila euro ma se il dirigente di Cerveteri non firma rischiamo di perderli e di essere commissariati».

Uno scenario negativo che potrebbe portare dunque, un “estraneo” a decidere le attività del distretto e che «potrebbe magari decidere di non avviare altri progetti se non le attività ordinarie. Saremmo l’unico distretto nella provincia a essere commissariati», ha incalzato ancora Cordeschi.

LA POSIZIONE DEL COMUNE ETRUSCO

Intanto il sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci fa un “mea culpa”. «I ritardi e le difficoltà lamentate da molti sono reali», ha detto il primo cittadino, aggiustando però il tiro sulla quantità dei finanziamenti persi: «C’è solo un contributo che rischia di andare perso e sul quale, congiuntamente al Comune di Ladispoli, stiamo lavorando con grande energia per evitare che ciò avvenga». Per quanto riguarda i ritardi invece, questi sono da imputare proprio al Comune di Cerveteri «e nella mancanza di celerità con la quale si sono affrontate le procedure amministrative avviate.

Questo – ha detto Pascucci – è assolutamente inaccettabile, me ne rendo conto, e come prima cosa ritengo di dover chiedere pubblicamente scusa a tutti coloro che stanno subendo disagi come conseguenza di questa condotta». Pascucci inoltre ha anche annunciato un tavolo operativo, congiuntamente a Ladispoli, per individuare «velocemente una soluzione» da mettere in atto.

«È vero che il personale degli uffici è molto ridotto e che le incombenze sono numerose, ma questo non può in nessun modo giustificare i ritardi soprattutto se, come sembra, era previsto uno strumento per assumere nuove risorse e non è stato sfruttato. Se questo è inaccettabile sempre, lo è ancora di più quando si parla di servizi sociali. Come Sindaco del Comune capofila mi impegno da subito a seguire in prima persona le questioni in corso e a definire, dopo la riunione di martedì, un incontro allargato a tutti i soggetti interessati (famiglie, cooperative, associazioni) per illustrare le risultanze, ascoltare eventuali ulteriori problemi e individuare soluzioni».

10 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Il covid dà una tregua: oggi 2 positivi a Ladispoli e 2 a Cerveteri

CittàNotizie

Ladispoli, grande successo per la trentesima edizione del 'Mare d'Inverno'

Notizie

Aggressione a Ladispoli: è stato revocato l’obbligo di dimora per Vincenzo Orefice e Maximiliano Paolella

Notizie

Cerveteri, oggi l’aeroporto militare di Furbara accoglie la Madonna di Loreto

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.