fbpx
 
CittàCronaca

Contromano col motorino in via Luisiana finisce a terra e poi inveisce contro il 118 e la polizia

La ragazza è stata poi condotta in Commissariato

Ha imboccato viale Luisiana contromano a bordo del suo ciclomotore, come purtroppo spesso accade e come denunciato più volte dagli stessi residenti del quartiere residenziale a nord della città balneare; quando all’improvviso avrebbe perso il controllo del mezzo finendo rovinosamente in terra.

Protagonista della vicenda una giovane di circa 30 anni. Vista la situazione sul posto, i residenti allarmati, hanno immediatamente chiamato i sanitari del 118 ma al loro arrivo la ragazza si sarebbe scagliata contro di loro, graffiandoli, rei di volerla solo aiutare ad alzarsi da terra per prestarle le prime cure. Vista la scena sarebbero intervenuti anche gli agenti del commissariato di Polizia coordinati dal dirigente, il dottor Zaccaria, anche loro sul posto. Ma niente da fare. La giovane se la sarebbe presa anche con loro riservandogli lo stesso trattamento dei sanitari del 118 (graffi e pugni).

Non solo, la giovane si sarebbe anche rifiutata di sottoporsi all’alcoltest. E così gli agenti, vista la situazione, non hanno potuto far altro che arrestarla per resistenza a pubblico ufficiale. La 30enne è stata così condotta in commissariato a disposizione della magistratura.

foto di repertorio

Post correlati
Cronaca

Idrico, alberi cadono sulla linea elettrica del Consorzio Medio Tirreno: disagi nella zona nord di Civitavecchia

CittàCronaca

Siccità, per l'Osservatorio ANBI sulle risorse idriche Cerveteri e Ladispoli come il Marocco

CittàCronaca

Aprilia, sequestrata dalla GdF piantagione di 9.000 piante di canapa indiana

Cittàpolitica

"La maggioranza continua ad usare la pagina social del comune in modo inappropriato"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.