fbpx
 
Salute

Anziani e rischio caldo: un decalogo per sapere cosa fare

Roberto Messina: “Senior Italia FederAnziani chiede a figli e nipoti di stare molto attenti a nonni e genitori”

Anziani e rischio caldo: un decalogo per sapere cosa fare –

Senior Italia FederAnziani, la federazione della terza età, lancia un allarme in previsione del picco massimo dell’ondata di calore di questi giorni su tutta la nazione.

“Senior Italia FederAnziani chiede a figli e nipoti di stare molto attenti a nonni e genitori in quanto raggiunta un’età adulta i recettori della sete si spengono, quindi il rischio di disidratazione è triplo rispetto ad un soggetto normale”, dichiara il Presidente Senior Italia FederAnziani Roberto Messina.

“Non solo. Senior Italia FederAnziani chiede a figli e nipoti di essere più vicini ai loro nonni e ai loro genitori e sostenerli nell’essere in questo momento ancora più aderenti alle loro terapie in quanto l’aderenza alla terapia è lo scudo principale dallo stress delle ondate di calore, in special modo nelle patologie cardiovascolari e respiratorie”.

“Per questi motivi, Senior Italia FederAnziani rilancia il proprio Decalogo anti-caldo che può essere di utilità agli anziani stessi e ai figli e ai nipoti.

Infine, Senior Italia FederAnziani chiede a figli e nipoti una telefonata in più giornaliera ai loro cari per non lasciarli soli e soprattutto per dimostrare loro l’affetto che nutrono nei loro confronti”.

Post correlati
CittàSalute

Ladispoli, acqua potabile e con un buon sapore gratis nelle scuole

CittàSalute

Cerveteri e Ladispoli: prelievi e ambulatorio di gravidanza

CittàSalute

Ladispoli, riprende il servizio di tamponi rapidi alla Farmacia 2

EconomiaNotizieSalute

Regione Lazio, entro il 2050 azzerate le emissioni di CO2

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.