fbpx
EvidenzaFoodInformasaluteNotizieSport e Salute

Daniele Segnini: può un Eco Menù salvare il Pianeta e la nostra Salute?

I semplici consigli del biologo e nutrizionista Daniele Segnini per scegliere cosa mettere in tavola… in tempi di Covid

di Daniele Segnini

Anche in tempi di pandemia è bene ricordare che le scelte alimentari quotidiane sono fondamentali per la nostra salute e per quella del pianeta. Insieme all’attività motoria una buona alimentazione ci protegge da molte patologie, come diabete, obesità, malattie cardiovascolari e tumori e, al tempo stesso, ha un basso impatto sull’ambiente e i cambiamenti climatici. A tal proposito, l’associazione ecologista internazionale Greenpeace ha proposto un “Eco Menu” fatto di semplici consigli da tenere a mente quando si fa la spesa.

daniele segnini biologo nutrizionista cerveteri

Cominciamo dai cibi vegetali, il punto di forza delle diete più salutari. Frutta e verdura non devono mai mancare, per il prezioso apporto di fibre, vitamine, minerali e antiossidanti; vanno però scelti i prodotti locali e di stagione. In molte diete che oggi vanno per la maggiore, vengono proposti spesso prodotti esotici come avocado, quinoa, papaya, olio di cocco, che percorrono migliaia di chilometri in container (con notevoli emissioni di CO2) e in molti casi provocano deforestazioni e sfruttamento dei lavoratori nei Paesi di origine, senza contare presenze significative di agenti contaminanti.

Un’altra caratteristica della spesa attenta all’ambiente è la preferenza delle proteine vegetali rispetto a quelle animali. Legumi come fagioli, ceci, fave e lenticchie, ma anche frutta secca e cereali integrali. Con un po’ di attenzione scegliamo prodotti italiani – magari a chilometro zero – ricavandone piatti di qualità grazie alle tante ricette regionali, con un impatto ambientale molto ridotto rispetto a carne e derivati.

È proprio sulla scelta dei secondi piatti che possiamo fare i cambiamenti più importanti. Carne e affettati andrebbero ridotti, bastano tre etti settimanali, meglio se sono prodotti provenienti dagli allevamenti ecologici. Anche le nostre 2-4 uova settimanali dovrebbero venire da animali cresciuti all’aperto (così come i pochi formaggi e latticini da inserire nel menù settimanale). Il consumo di pescato andrebbe invece favorito, evitando di portare in tavola i prodotti della pesca intensiva che sta svuotando i mari; anche nel pescato, infatti, bisogna tener conto della stagionalità e dare la preferenza alle specie locali (su questo tema slowfish.com fornisce ottimi consigli).

Gli ultimi tre consigli sono generali e non riguardano singoli gruppi di alimenti. Innanzitutto, evitare i prodotti sotto costo, perché spesso mascherano lo sfruttamento di chi produce il cibo e il massiccio uso di pesticidi. Secondo consiglio, preferire sempre i prodotti sfusi, senza imballaggi, per ridurre l’inquinamento da plastica, ormai diventata un’emergenza mondiale. Infine, escludere dalla lista della spesa i cibi processati, pessimi per la salute e quasi sempre legati a processi produttivi inquinanti.

daniele segnini biologo nutrizionista cerveteri

In tempi di Covid, un Eco Menù oggi può aiutare il nostro sistema immunitario domani. E limitando gli allevamenti intensivi, può ridurre il rischio di altre pandemie.

Segui il biologo nutrizionista Daniele Segnini

Pagina Facebook: danielesegnini.nutrizionista

Il blog di Daniele Segnini: www.danielesegnini.it

Il sito di Daniele Segnini: nutrizionistasegnini.it

Leggi tutti gli articoli di Daniele Segnini su BaraondaNews.it

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Campo di Mare, ritrovata carcassa di caretta caretta

Notizie

Gabbiano ferito in acqua a Torre Flavia, salvato da 3 piccole eroine

CronacaNotizie

Cerveteri, bimba di 4 anni si perde in spiaggia. Ritrovata dai balneari

CronacaNotizie

Ladispoli, bagnino mette in salvo 4 persone a Marina di San Nicola

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.