fbpx
 
CittàItalia

Colletta Alimentare 2022: 200 i volontari tra Cerveteri e Ladispoli

Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus: “Un gesto capace di unire in un momento in cui tutto sembra volerci dividere”

Colletta Alimentare 2022: 200 i volontari tra Cerveteri e Ladispoli –

Maria Giovanna Casertano, responsabile provinciale del Banco Alimentare Lazio Onlus, ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile anche quest’anno la Colletta Alimentare, uno strumento di solidarietà importante in Italia.

“Lo scorso 26 novembre si è svolta la 26a edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, una iniziativa che ogni anno, grazie alla Fondazione Banco Alimentare Onlus, ripropone come gesto la concretezza dell’agire insieme, per condividere i bisogni.

“Un gesto capace di unire in un momento in cui tutto sembra volerci dividere” dice Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus.

In tutta Italia hanno partecipato 140 mila volontari e 11.000 supermercati.

Solo nel Lazio hanno partecipato più di 5 mila volontari che hanno presidiato circa 500 supermercati.

Un grazie speciale ai volontari che, con la propria generosità, il proprio entusiasmo, la propria dedizione sono il segno più evidente che la condivisione e il dono sono all’origine del reale cambiamento di sé e della società.

Quest’anno tra Cerveteri e Ladispoli hanno risposto all’invito 200 volontari, amici di diverse associazioni.

Hanno aderito: Guardie Ecozoofile Cerveteri; Scuola Ambiente Cerveteri; Consulta Immigrati Cerveteri; Assovoce, Parrocchia Santa Maria Maggiore Cerveteri, Parrocchia SS. Trinità Cerveteri, Centro di Solidarietà a Cerveteri, Ass. Maraa Onlus Cerveteri; Caritas Parrocchia SS. Annunziata Ladispoli, Avo Ladispoli, Scout MASCI Ladispoli, Caritas Parrocchia San Giovanni Battista Ladispoli, Caritas Parrocchia SS. Maria del Rosario Ladispoli, Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi giorni; U.S. Ladispoli Calcio; Scout Agesci Cerveteri1; Solidarietà Soc. Coop. Sociale Ladispoli; Caritas Parrocchia Sacro Cuore Ladispoli; Croce Rossa Italiana Santa Severa/Santa Marinella;Ass. Fratello Sole Santa Marinella, Nogra Ladispoli; Nuova Acropoli Ladispoli;

Ass. Aspettando un Angelo Ladispoli.

L’evento è stato reso possibile grazie alla preziosa collaborazione del personale militare dell’Esercito Italiano; dai volontari della Protezione Civile Comunale di Cerveteri e Protezione Civile Cerveteri Nucleo Subacqueo che hanno garantito il supporto logistico.

Come ogni anno è stata una grande esperienza di incontri, dialoghi, scintille di amicizia.

Una riscoperta di senso e un rifiorire di rapporti umani è cio che costituisce il valore umano e sociale della giornata della Colletta Alimentare.

Sul territorio sono state raccolte 9534 chili di cibo grazie ai 22 punti vendita che hanno aderito e alla generosa partecipazione dimostrata dalle tantissime persone che hanno donato secondo le loro possibilità e disponibilità.

Quest’anno, ancor di più per il periodo difficile che in tanti vivono, siamo stati testimoni del miracolo dellla grande generosità dei cittadini di Cerveteri e Ladispoli, molti dei quali hanno portato il loro sacchetto di alimenti, scusandosi per non poter fare di più.

Gli alimenti raccolti sono stati già consegnati alle strutture caritative che assistono le persone indigenti del territorio.

Un ringraziamento alle Amministrazioni Comunali di Cerveteri e di Ladispoli per l’apprezzamento dimostrato verso l’evento di carattere socio-assistenziale invitando tutti a donare.

Grazie a tutti quanti hanno reso possibile, con il proprio impegno e partecipazione, il successo di questa giornata.

Consapevoli che condividere i bisogni è per “condividere il senso della vita”

Post correlati
CittàCronaca

Incendio in un capannone a Castel Romano, sul posto i vigili del fuoco

AttualitàCittàCultura

Caere: quando una grande metropoli si perde nella nebbia della Storia. Ovvero il legame indissolubile tra la città dei vivi e la città dei morti

Città

Civitavecchia, l'assessore Napoli: "Un tavolo inclusivo al Parco della Resistenza"

Città

Santa Marinella, prorogate al 2033 le concessioni demaniali marittime in scadenza

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.