fbpx
Notizie

Cerveteri, il plesso a disposizione degli alunni del “Cena”: insorgono i genitori di “Casetta Mattei”

8 Condivisioni

Lunedì incontro tra i genitori, il preside Riccardo Agresti e il sindaco Alessio Pascucci

Cerveteri, il plesso a disposizione degli alunni del “Cena”: insorgono i genitori di “Casetta Mattei” –

Il preside Riccardo Agresti mette a disposizione del “Cena” il plesso di Casetta Mattei e i genitori dei bambini che da quest’anno sono stati trasferiti a I Terzi, contro la loro volontà, insorgono. È quanto accaduto dopo le parole di Pascucci mercoledì all’incontro con i genitori del “Cena”.

«In quella scuola ci rimettano i nostri figli – ha detto una mamma – e a I Terzi vengano trasferiti i ragazzi del Cena».

I genitori tornano a puntare i riflettori anche sui disagi vissuti dai loro figli: «Devono stare sul pullman anche per un’ora con la mascherina e a scuola non ci sono le sale Lim e i laboratori che invece ci avevano garantito».

E proprio di questo si parlerà lunedì mattina in un incontro tra genitori, dirigente scolastico e primo cittadino. «La domanda che porremo è semplice: ci riaprite il plesso?».

8 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Ladispoli: domenica l'inaugurazione dell'area giochi a largo del Verrocchio

Notizie

Ladispoli: alla primaria dell'Ilaria Alpi dad prolungata fino al 12 marzo

Notizie

Cerveteri, una torre-faro per illuminare l'incrocio di Parco Borsellino

Notizie

"Cerveteri, parchi pubblici abbandonati all'incuria e al degrado"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.