fbpx
 
CittàNotizie

Cerveteri, Festa dell Uva e del Vino: Piazza Santa Maria si trasforma nella Piazza del Vino e dei Sapori

L’Assessore Riccardo Ferri: “occasione per mettere in vetrina le eccellenze del nostro territorio”

Cerveteri, Festa dell Uva e del Vino da venerdì 27 a domenica 29 agosto nel centro storico. Stand e degustazioni promozionali del vino etrusco organizzati dall’Assessorato alle Politiche Agricole Riccardo Ferri insieme a Momenti Divini e Associazione Cerveteri 3.0. Ferri: “occasione per mettere in vetrina le eccellenze del nostro territorio”

Dal 27 al 29 agosto, Piazza Santa Maria a Cerveteri sarà una grande vetrina sotto le stelle per i vini e i prodotti tipici dell’enogastronomia e vitivinicole del territorio etrusco. In occasione della Festa dell’Uva e del Vino dei Colli Ceriti, torna un appuntamento classico di fine estate: la Piazza del Vino e dei Sapori.

L’Assessorato alle Politiche Agricole del Comune di Cerveteri, insieme alle Associazioni Momenti Divini e 3.0 ha infatti organizzato stand promozionali del vino, con degustazioni delle cantine del territorio etrusco e laziale, intervallate da intrattenimenti musicali, per conoscere insieme, in un contesto unico, il prodotto che ha reso e rende tutt’oggi Cerveteri famosa nel mondo.

Cerveteri, Festa dell Uva e del Vino: un’occasione per le eccellenze del territorio

La tradizione ricomincia. Lo scorso anno a causa del COVID-19, eravamo appena usciti dal primo lockdown, non abbiamo potuto organizzare la Sagra come ogni anno. Un momento difficile anche per la cultura e la tradizione cittadina, che con la situazione pandemica non ha potuto celebrare e omaggiare quelli che sono i suoi prodotti per eccellenza come il vino e l’uva – dichiara Riccardo Ferri, Assessore alle Politiche Agricole del Comune di Cerveterianche il mondo agricolo, causa anche la forte siccità estiva, ha vissuto un periodo particolarmente complicato. Con la Festa dell’Uva e del Vino dei Colli Ceriti, che auspichiamo possa rappresentare anche un segnale di ripartenza e rinascita, vogliamo mettere nuovamente al centro le eccellenze del nostro territorio”.

Con l’occasione – prosegue Ferri“ringrazio Catia Minghi, dell’Associazione Momenti Divini, Giuliana Mariani, dell’Associazione Cerveteri 3.0 e tutti gli imprenditori del territorio che anche quest’anno, riconoscendo in questa festa una grande occasione di promozione del prodotto, hanno scelto Cerveteri. Il mio invito, nel pieno rispetto delle vigenti normative anti-covid, è per le famiglie, per i concittadini, per turisti e villeggianti, è quello di venire a Cerveteri e conoscere le eccellenze della nostra città”.

L’accesso a tutte le iniziative in programma sarà contingentato e nel pieno rispetto della normativa vigente. Obbligatorio essere in possesso del Green Pass, ovvero prima dose di vaccino effettuata da almeno 15 giorni, tampone negativo al COVID-19 risalente alle 48 ore precedenti l’inizio della manifestazione oppure certificato medico attestante la guarigione al virus.

Altri articoli di Baraonda sulla Festa dell’Uva e del Vino di Cerveteri 2021, scopri gli eventi culturali e le visite guidate straordinarie nel territorio di Cerveteri.

Post correlati
Notizie

Cerveteri, "Sos cuccioli": l'appello, si cerca una nuova casa

CittàCronaca

Allacciamento A91 Roma - Fiumicino/A12: chiuso di notte lo svincolo di immissione sulla Roma-Civitavecchia

Cittàpolitica

Cerveteri: "Approvata la mozione del PD sul salario minimo negli appalti"

Cittàpolitica

Santa Marinella, "Riparte il rifacimento delle strade. Priorità alle zone periferiche"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.