AttualitàCittàNotizie

”Cerveteri, censimento del verde online: il nostro comune capofila in Italia”

2 Condivisioni

Lo conferma la relazione della Multiservizi Caerite presentata nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta martedì in sala Ruspoli alla presenza del sindaco Alessio Pascucci e dell’assessore all’Ambiente Elena Gubetti

”Cerveteri, censimento del verde online: il nostro comune capofila in Italia” –

Il Comune di Cerveteri è all’avanguardia in Italia per la gestione del verde pubblico. A confermarlo la relazione della Multiservizi Caerite presentata nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta martedì in sala Ruspoli alla presenza del sindaco Alessio Pascucci e dell’assessore all’ambiente, Elena Gubetti.

Il dossier elaborato dai tecnici della società partecipata e disponibile sul sito aziendale (Gestione del servizio, dati 2018 e progetti : https://bit.ly/2NrE0MX e Censimento arboreo e VTA: https://bit.ly/2BTlkkm) raccoglie i dati dell’attività svolta negli ultimi anni nella manutenzione ordinaria e straordinaria del verde pubblico che a Cerveteri è pari circa al 12% di tutta la superficie del territorio urbanizzato.

Un progetto che consentirà, a partire dalle prossime settimane di avere una mappatura online di tutte le alberature presenti, con la possibilità di reperire informazioni sulle specie e sugli interventi effettuati ai singoli alberi. Un progetto pilota, che trova pochi simili in Italia.

Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri
Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri

“Il lavoro svolto dalla Multiservizi conferma l’impegno di questa Amministrazione sulle tematiche ambientali e sulla valorizzazione del patrimonio non solo artistico e storico ma anche arboreo del nostro territorio”, ha spiegato il sindaco Pascucci nel suo intervento.

“La pubblicazione dei report e dei programmi di lavoro settimanali è un’iniziativa di grande trasparenza che consente ai cittadini di poter verificare ogni giorno la corrispondenza fra gli impegni assunti e l’effettiva realizzazione dei lavori programmati, ha sottolineato Pascucci, ribadendo come “l’affidamento in house dei servizi pubblici è la strada migliore per garantire efficienza, risultati e trasparenza per la cittadinanza”.

“Il lavoro di questi anni ha portato il comune di Cerveteri ad essere fra i pochi in Italia ad avere un censimento del patrimonio verde cittadino al quale abbiamo deciso di affiancare una valutazione di stabilità degli alberi che ci consente di manuterli e prevederne eventuali rischi.

Non a caso i recenti episodi di maltempo non hanno prodotto danni rilevanti alle nostre alberature, segno che il sistema di controllo e prevenzione messo in campo funziona bene”, ha aggiunto l’assessore all’Ambiente, Elena Gubetti.

“Dati alla mano, lo sforzo della Multiservizi ha consentito un cambio di rotta rispetto agli anni passati, grazie ad una programmazione capillare e ad una trasparenza raggiunta tramite la pubblicazione degli interventi sul verde che conferma la volontà dell’azienda comunale di rendere sempre più capillare il servizio di comunicazione rivolto alla cittadinanza, che a partire da gennaio 2019 è costantemente informata attraverso il calendario degli interventi programmati sul verde, oltre che con report mensile delle attività svolte”, ha detto Alberto Manelli, direttore generale dell’azienda.

Ad oggi sappiamo, ad esempio, che la superficie erbosa su cui Multiservizi esegue il taglio erba, è pari a circa 257.528 mq. Si tratta di 26 ettari dislocati su 13.400 ettari totali di superficie comunale.

''Cerveteri, censimento del verde online: il nostro comune capofila in Italia''
”Cerveteri, censimento del verde online: il nostro comune capofila in Italia”

Le cunette stradali si estendono per 327.784 mq (32 ettari). Non calcolando le campagne cervetrane, il verde orizzontale gestito da Multiservizi corrisponde quindi al 12% di tutta la superficie del territorio urbanizzato di Cerveteri.

Per quanto riguarda gli alberi e dati quantitativi, si è partiti da una situazione decisamente critica, in quanto erano moltissime le alberature bisognose di interventi urgenti: nell’inverno tra il 2016 e il 2017 sono state effettuate circa 434 potature ordinarie sulle alberature del territorio.

Nel 2018, da gennaio a novembre, 310 potature ed è cominciato da poco un’altra fase di questa attività, dove si prevede, fino a febbraio prossimo, la potatura di altre 150 alberature.

Di abbattimenti, se ne contano 122 nel 2017 e 66 nel 2018. All’attività di abbattimento si è voluto sempre associare l’attività di messa a dimora di nuove alberature: nel 2017 sono state piantate 40 nuove alberature e nel 2018, tra alberature e specie arbustive, saranno piantumate 140 essenze vegetali.

Per approfondire il discorso di qualità di quest’ultime, circa 20 sono alberi già di grandi dimensioni; non si tratta più di piccoli alberelli con fusti di un pollice di diametro, ma di alberature anche di 2,5/3 metri di altezza.

Al tema alberature si collegano i dati riguardanti il patrimonio arboreo di Cerveteri, poiché, ad oggi, sono state censite ed esaminate 2.919 alberature, tra le quali 1.018 con valutazioni di stabilità.

Per ognuno di questi numeri sono associate informazioni relative a specie, altezza, diametro, ultimi interventi effettuati e interventi da programmare.

Il catasto arboreo è uno strumento operativo e tecnico importantissimo per programmare, gestire, utilizzare ed orientare lo sviluppo futuro delle aree verdi.

Inoltre, la legge n. 10 del 2013 prevede che tutti i comuni sopra i 15.000 abitanti si dotino di un catasto delle alberature ma la Multiservizi ha deciso di affiancarlo ad una valutazione di stabilità, la Visual Tree Assessment (anche abbreviata Vta), che si basa sull’identificazione dei sintomi di decadimento strutturale dell’albero, sull’approfondimento di tali difetti mediante analisi visiva e tecniche strumentali e sull’attribuzione di una classe di rischio di schianto.

2 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCittàCronacaOspiti

Musica in lutto: è morto a 76anni Scott Walker. Divenne famoso con i The Walker Brothers

AttualitàCittàCronacaNotizieOspiti

Santa Severa, tragedia in spiaggia: morto un surfista

AttualitàCittàCronacaOspitipolitica

Cerveteri, il MoV. 5 Stelle aderisce alla Campagna sull’Economica Circolare

AttualitàCittàCronacaNotizieOspiti

Allerta Meteo: sul Litorale forti raffiche di burrasca per le prossime 24/36ore

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista