fbpx
AttualitàCittàNotizie

Caso Lucarelli, il consigliere Ciampa solidale con Cancellier

“Ti capisco, non hai niente da rimproverarti”

Caso Lucarelli, il consigliere Ciampa solidale con Cancellier –

Quel commento offensivo, la polemica suscitata, il sindaco che prende le distanze dalla frase del suo delegato ma non nel pensiero condiviso da milioni di italiani.

Continua a tenere banco il caso Lucarelli.

La giornalista dalle colonne di un giornale aveva mostrato solidarietà alla famiglia Ciontoli, ancora sotto i riflettori mediatici per l’omicidio di Marco Vannini.

Una presa di posizione che aveva suscitato le ire di chi, in questi anni, si è battuto e si sta battendo al fianco dei genitori di Marco.

Tra questi anche il delegato del sindaco Alessandro Grando, Tiberio Cancellier, che in un commento sui social aveva scritto “Pensasse a fare i soffocotti”.

Una frase da cui immediatamente il primo cittadino aveva preso le distanze, bacchettando il suo delegato e garantendo che avrebbe chiesto scusa.

E le scuse sono arrivate.

Affidate ai social.

“Sono molto dispiaciuto per l’accaduto, soprattutto per quello che ha generato”, ha scritto Cancellier.

“Ho dato una immagine di me che non mi appartiene, e chi mi conosce lo sa bene, in un momento di rabbia dovuto al mio affetto verso la famiglia Vannini che da 4 anni sostengo perché abbia giustizia per la morte dell’unico figlio … Marco”.

Tanti i commenti di solidarietà da parte di ladispolani, amici, conoscenti, che in questi anni hanno imparato a conoscere Cancellier.

E tra i tanti commenti di solidarietà c’è anche quello del neo consigliere comunale del Pd, Fabio Ciampa: “Ciao Tiberio, ti ricordi circa 4 anni fa quando ho attaccato quel fotografo famoso che parlava male di Ladispoli e non c’è stato mai, io allora risposti con una parolaccia istintivamente. Ti capisco quindi non hai niente da rimproverarti”.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Città

Ladispoli, Ardita: ''Giù le mani da Torre Flavia''

Città

Cerveteri, Multiservizi pubblica programmazione interventi verde 18-22 novembre

Notizie

Il Tar annulla la revoca dei Piani Integrati disposto dall'amministrazione Grando

Notizie

Quel che resta del nubifragio di questa mattina a Santa Marinella

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?