fbpx
 
Città

Camera iperbarica, primo incontro per cercare di sospendere il bando

La società Priority Investment Limited ha avviato un dialogo con l’Amministrazione di Civitavecchia

Camera iperbarica, primo incontro per cercare di sospendere il bando –

L’amministrazione Tedesco punta a far ritirare all’Authority il bando per la cessione della camera iperbarica di Civitavecchia.

La notizia del primo incontro per raggiungere l’obbiettivo è stata data dal quotidiano “La Provincia”.

Presenti l’assessore all’Urbanistica Leonardo Roscioni, il consigliere della Lega Alessandro D’Amico, il presidente dell’associazione volontari “Francesco Forno” ed i rappresentanti della Priority Investment Limited, società interessata alla gestione della camera iperbarica di Civitavecchia.  

La società, esprimendo il suo interesse per la struttura, ha sollecitato l’incontro con l’ente comunale.

La camera iperbarica venne acquistata nel 1997 per una cifra attorno al miliardo e mezzo di vecchie lire riunendo gli sforzi di vari soggetti pubblici e associazioni.

Dai Comuni del comprensorio, alla Fondazione Cariciv, all’associazione “Francesco Forno”: quest’ultima non ha visto di buon occhio la decisione dell’Autorità portuale di svendere la struttura dopo anni di silenzio.

Il bando, infatti, è per appena 20 mila euro e prevede lo smontaggio della camera dalla sua sede attuale interna al porto di Civitavecchia e la ricollocazione.

La società Priority Investment Limited sarebbe appunto interessata: il bando scadrà il 27 novembre e la gara si terrà il 6 dicembre prossimo.

Post correlati
CittàCronaca

Civitavecchia: danno alle condotte del Medio Tirreno, lavori di riparazione in corso

AttualitàCittà

Arriva a Ladispoli il Percorso Culturale Coreutico Musicale di “Cu nno mi fazzu li piache”

AttualitàCittà

Il Sarcofago degli Sposi protagonista in un film

CittàNotizie

Stasera conferenza di presentazione di società e allenatore del Cerveteri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.