fbpx
 
Uncategorized

Calcio, Paolo Lancianese nuovo Responsabile Rim Cerveteri

Il direttore tecnico Fabrizio Carbone: “Con la sua esperienza continuiamo il percorso di crescita della nostra Scuola Calcio”

Paolo Lancianese entra ufficialmente a far parte dello staff tecnico della scuola calco della RIM Cerveteri.

L’imprenditore di Cerveteri, conosciutissimo titolare del Jolly Bar- Ristorante-Pizzeria, porta la sua grande esperienza organizzativa nella società di Ilenia e Maura Rinaldi. FABRIZIO CARBONE – Ne da notizia soddisfatto il direttore tecnico Fabrizio Carbone: “All’interno dello staff dirigenziale Paolo poterà sicuramente una marcia in più.

L’obiettivo è sempre stato quello di crescere e siamo certi che con l’esperienza di Paolo Lancianese riusciremo a rendere la Scuola Calcio RIM ancora più competitiva. Il suo ruolo sarà quello di Responsabile Organizzativo della Scuola Calcio e del Settore Giovanile. E approfitto per ringraziarlo, a nome di tutta la società, per aver accettato di entrare
a far parte di quella che è una grande famiglia”. Ma non è l’unica novità che riguarda il futuro della RIM Cerveteri. “No infatti – prosegue Carbone – Un’altra bella novità riguarda il nuovo kit per i nostri allievi, è davvero bellissimo e non vediamo l’ora di iniziare la distribuzione. Inoltre stiamo organizzando nuovi corsi formativi di livello professionale sia per quanto riguarda lo staff tecnico dei nostri allenatori, sia per tutta la scuola calcio. Stiamo già prevedendo di calendarizzare corsi professionali distribuiti durante la prossima stagione calcistica divisi per categoria”. “Novità anche per l’agonistica – aggiunge il direttore tecnico – Nella squadra dei Giovanissimi 2010 sono arrivati giocatori che sono certo potranno fare la differenza e facilitare un salto di qualità per la categoria. Si tratta di De Santis e Ioli che arrivano dall’academy Ladispoli, Cesarini dal DLF Civitavecchia, Valentini dal Città di Cerveteri e Gravina dalla Virtus Marina di San Nicola. E sono solo i primi arrivi, stiamo aspettando altri ragazzi. Vorremmo riuscire ad organizzare due squadre di 2010, una di 2009 e una mista 2011/2012. Stiamo lavorando sodo insieme al collega e amico Massimo Paolangeli per continuare a far crescere questa Scuola Calcio e cercare di portare avanti il sogno di tutti i nostri piccoli calciatori.

Tantissimi i risultati che abbiamo già raccolto in questi anni, uno fra tutti è l’esempio dei nostri 2015 che hanno fatto arrivare la voce dei loro successi per tutto il litorale e stiamo ricevendo i complimenti per l’evidente lavoro svolto in allenamento da molte società, e questo ci riempie di orgoglio e ci spinge a fare sempre meglio”.

PAOLO LANCIANESE – “Sono molto contento di entrare a far parte di questo gruppo che ha dimostrato fin dall’inizio serietà e lungimiranza. A Cerveteri fare imprenditoria non è semplice. La famiglia Rinaldi gode di tutta la mia stima, sono persone impagabili e imprenditori seri e capaci. Hanno rilanciato un centro sportivo che era sostanzialmente abbandonato. Oggi è una realtà importante che gestisce decine e decine di corsi sportivi a disposizione di migliaia di persone che arrivano da tutto il comprensorio. E io non posso che essere orgoglioso di entrare a far parte di questa società”. “Ovviamente il settore che mi compete è il calcio – aggiunge Lancianese – Vivo il calcio e sono in mezzo ai ragazzi da sempre, metterò tutta la mia esperienza acquisita sul campo (nel vero senso della parola) a disposizione dello staff dirigenziale della Scuola Calcio e Giovanile”.

“A partire dalla prossima stagione – annuncia il neo Responsabile – partirà ufficialmente l’affiliazione con la Lazio Soccer School. Questo significa che saremo costantemente seguiti e aiutati da professionisti veri, e i nostri allenatori avranno modo di aumentare le proprie qualificazioni personali per metterle poi a disposizione delle rispettive categorie.
Allenatori qualificati, educatori professionali, il tutto con l’unico obiettivo di far crescere questa scuola calcio sotto l’aspetto tecnico ed educativo, e arrivare nel tempo a diventare un punto di riferimento per tutto il comprensorio. Una scuola calcio a tutto tondo, qualificata e di qualità. Questo è il nostro obiettivo. E in questa direzione ci muoveremo per il futuro, il mio sarà semplicemente un supporto tecnico e organizzativo”.

Post correlati
CittàUncategorized

Carenza acqua a Ladispoli, il Sindaco incontra Acea Ato2

CittàUncategorized

Cerveteri: successo per la festa dei rioni Fontana Morella e Casaccia Vignola

CronacaUncategorized

Ladispoli: prosegue la protesta dei residenti per la movida sul lungomare

CittàUncategorized

Santa Severa:al via un’ampia operazione di pulizia generale che interesserà tutta la località

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.