fbpx
AttualitàCulturaEvidenzaItaliaNotizieStoria

Buon Compleanno Italia! La nostra storia insieme compie oggi 160 anni

265 Condivisioni

Il 17 marzo del 1861 il primo Parlamento nazionale proclamava Vittorio Emanuele II re d’Italia “per grazia di Dio e volontà della nazione”: Nasceva così l’Italia unita

Buon Compleanno Italia!

di Marco Di Marzio

Buon parte delle regioni del nostro Paese si trovavo a vivere da lunedì un nuovo lockdown, a distanza di 1 anno dal primo, quale conseguenza della più grave emergenza che il mondo abbia mai conosciuto dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Per molti quello di oggi può essere considerato un giorno come tutti gli altri, certamente aggravato da paura e rabbia generata dalla difficile circostanza. Per la Nazione però, e dunque per tutta la sua gente, il 17 marzo e questo 17 marzo 2021 hanno un significato importante per ciò che riguarda la loro esistenza ed essenza.

Buon Compleanno Italia! La nostra storia insieme compie oggi 160 anni
Il primo Parlamento nazionale del Regno d’Italia

Il 17 marzo del 1861, infatti, il primo Parlamento nazionale, eletto secondo la legge elettorale vigente in Piemonte, proclamava Vittorio Emanuele II re d’Italia “per grazia di Dio e volontà della nazione”. Nasceva così l’Italia unita.

Da allora una corsa lunga 160 anni, una eternità per noi persone ma estremamente giovane se confrontata con la storia, che ha origini ben più a ritroso, delle altre nazioni europee nostre “vicine di casa”, un tempo da loro dominati.

Celebrare l’unità nazionale equivale a dire “onorare una storia comune”, generatrice di una cultura in grado di plasmare il modo d’essere di un popolo.

I valori e le tradizioni alla quale apparteniamo noi tutti hanno proprio origine in questo grande passato, nostro punto di riferimento e stella guida.

Un lungo percorso forgiato di innumerevoli “momenti”, tutti di rilevante importanza dalla quale è impossibile, in una ipotetica rivisitazione storica, decidere quali di questi menzionare e quali no; dalla società alla politica, passando per lo sport, praticamente in ogni settore, nel corso di tutti questi decenni il popolo italiano è stato capace di realizzare gradi cose, in alcuni casi vere e proprie “imprese”, e di dimostrare bravura nel correggere eventuali sbagli commessi.

“È la storia che aiuta a conoscere noi stessi” e l’importanza di celebrazioni del tipo sta proprio in questo concetto, quello cioè di conoscere  ancora più in profondità la nostra identità.

Una identità “individuale”, se la consideriamo come “io interiore”, ma “comune” nel senso di condividere delle appartenenze culturali.

In più occasioni si è voluto mettere in discussione l’unità del nostro paese per un qualcosa di puramente “utopico”, impossibile da interpretare (in quanto per nulla rintracciabile su fonti storiche), e irrealizzabile nel processo di attuazione.

La stessa però ha sempre saputo rispondere in maniera compatta e forte ai quesiti che gli venivano posti in termini di integrità, così come ora, messa a dura prova dalle difficoltà di un momento che tarda ad avere uno spiraglio di luce.

Per scacciare ogni fantasia divisiva e di pessimismo comunque c’è un solo rimedio risolutivo, quello di un grande spirito partecipativo di massa “con ogni forma” all’evento di oggi, così come per alcuni tratti si è visto anche nel primo lockdown, ed è per questo che anche il sottoscritto, autore dell’articolo, ha deciso di vivere attivamente, attraverso la penna, questa importante giornata.

La storia recente ha dimostrato che siamo in grado di farlo bene e con cuore, potrà essere solo un sogno, ma la speranza è quella di vedere in questo 17 marzo case e strade di ogni città colorarsi di verde, bianco e rosso, i colori della nostra bandiera, uno dei simboli “proprio” di questa “storia comune” alla quale noi tutti apparteniamo.

Andiamo allora! Spengiamo tutti insieme queste 160 candeline ed esprimiamo il desiderio di un futuro diverso e migliore, caratterizzato dalla rinascita della “nostra Italia”.

La nostra storia insieme compie 160 anni, BUON COMPLEANNO ITALIA!

https://it.wikipedia.org/wiki/Anniversario_dell’Unit%C3%A0_d’Italia

265 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Il razzo cinese è caduto nell'Oceano Indiano

Attualità

Ladispoli: dalla mensa alle manutenzioni, il comitato genitori della Melone scrive alle istituzioni

Attualità

Civitavecchia: il Pd ricorderà la figura di Aldo Moro

Attualità

Coronavirus: nel Lazio diminuiscono i casi, i decessi e i ricoveri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.