fbpx
 
CittàSalute

Bambino Gesù, cambia il sistema di consultazione online dei referti

Ospedale pediatrico Bambino Gesù, dal 2023 un nuovo sistema di consultazione dei referti sanitari che garantisce maggior sicurezza

Dal 1° gennaio 2023 cambia il sistema di consultazione online dei referti sanitari dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Il servizio “Carta della salute” diventa “Referti online”, con l’obiettivo di potenziare le caratteristiche di sicurezza e ridurre i rischi connessi all’esposizione della documentazione clinica degli utenti.

Nel dettaglio, l’accesso alla documentazione sanitaria è consentito: al paziente (per i propri documenti), ai genitori (per i documenti dei figli sui quali esercitano la responsabilità genitoriale), al tutore (per le persone in tutela giuridica), all’amministratore di sostegno con rappresentanza esclusiva in ambito sanitario (per i soggetti maggiorenni non competenti).

Bambino Gesù, cambia il sistema di consultazione online dei referti

Il nuovo sistema

Dall’inizio del nuovo anno, dunque, attraverso un sistema di strong authentication e pubblicazione crittografata, sarà possibile visualizzare online i referti del Laboratorio analisi e i referti degli esami ambulatoriali di diagnostica per immagini eseguiti al Bambino Gesù. I documenti saranno disponibili e scaricabili (comprese le immagini radiologiche) per un periodo limitato di 45 giorni a partire dalla data di refertazione.

Gli utenti saranno avvisati della scadenza tramite un sistema di alert, via sms o email. Passati i 45 giorni, il referto non sarà più disponibile online ma potrà sempre esserne chiesta copia all’Ospedale, come avviene per il resto della documentazione clinica.

Come attivare il servizio: nuovi utenti

Il nuovo servizio di consultazione digitale dei referti – completamente gratuito – può essere attivato al primo accesso in Ospedale a partire dal 1° gennaio, presso gli Sportelli amministrativi, al momento dell’accettazione, previa sottoscrizione di un apposito consenso.

All’utente verrà consegnato un codice identificativo e una password attraverso i quali effettuare il primo accesso in sicurezza sulla piattaforma dedicata alla refertazione online. Il sistema procederà all’identificazione attraverso due fattori di autenticazione (strong authentication) che garantiranno il rispetto della privacy e la riservatezza delle informazioni personali sulla salute. L’utente dovrà elaborare una nuova password personale da usare negli accessi successivi. La richiesta di attivazione del servizio può essere effettuata anche online all’indirizzo email [email protected] allegando la documentazione necessaria. 

Come attivare il servizio: chi ha già la Carta della salute

Chi è già in possesso della Carta della salute ovvero accede al sistema attuale di consultazione digitale della propria documentazione clinica, potrà passare facilmente al nuovo sistema a partire dal 1° gennaio 2023, inserendo le vecchie credenziali (cioè le credenziali che già utilizza). Al momento del primo accesso dovrà fornire online il proprio consenso. Il processo di identificazione e autenticazione prevede anche in questo caso l’elaborazione di una nuova password personale per gli accessi successivi in sicurezza.

Per i referti e gli altri documenti presenti ad oggi sulla Carta della Salute e lì caricati fino al 31 dicembre, il conteggio dei 45 giorni preliminari alla loro rimozione partirà dal 1° gennaio 2023, per offrire agli utenti un tempo adeguato, fino al 14 febbraio 2023, per scaricare e conservare tutta la propria documentazione sanitaria effettuata al Bambino Gesù.

Post correlati
CittàNotizie

San Valentino, regali perfetti per lei e per lui by Lo Scrigno Ladispoli

AttualitàCittà

Ladispoli: le farmacie comunali aderiscono alla settimana della raccolta del farmaco

AttualitàCittà

Civitavecchia: Patrizia Piscitello e la sua Compagnia della Bellezza al Festival di Sanremo

CittàNotizie

Cerveteri: caso di scabbia a scuola

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.