fbpx
Notizie

Allumiere, iniziati lavori su Via Leone XII

Si opererà sulle fognature in un intervento già concordato con Acea

Allumiere, iniziati lavori su Via Leone XII

Abbiamo iniziato i lavori della fognatura su via Leone XII concordati con Acea”: ad esprimersi così il sindaco di Allumiere, Antonio Pasquini il quale annuncia l’intervento di riqualificazione dell’impianto fognario fatiscente e con fuoriuscite di rifiuti.

Questo intervento si deve all’attuale amministrazione che ha sistemato una questione problematica dovuta a un errore del pasato: “Da dicembre – spiega Pasquini – abbiamo presentato ad Acea la documentazione e quindi Acea l’ha inserita nei beni di loro competenza e sta provvedendo a sistemarla”.

Pasquini poi spiega: “Tutti quei progetti che sono stati programmati li stiamo mandando avanti nonostante l’emergenza, domani mattina ci sarà un sopralluogo presso le cisterne alle Grazie con rappresentanti di Acea, il responsabile dell’ufficio tecnico, architetto Alessandro Pioli, alla presenza del nostro agente di polizia municipale perché sono previsti lavori ordinari e straordinari: la manutenzione riguarderà la carpenteria, il rifacimento degli intonaci e la sostituzione delle porte. Da rilevare poi che ieri Astral ci ha comunicato che sono stati aggiudicati i lavori di manutenzione della strada della Cava, della strada che porta alla scuola del Faggeto e quella di Sant’Antonio.

In piazza, poi, prenderanno il via i lavori. “L’attività degli uffici va avanti così come da noi programmata mesi fa – spiega ancora Pasquini – durante l’assemblea pubblica a dicembre è stato presentato il progetto di riqualificazione della piazza, ma soltanto alcuni giorni fa è arrivata l’ultima autorizzazione della Soprintendenza (altrimenti l’avremmo fatti subito dopo i lavori della Tamoil).

La stessa Soprintendenza ha approvato e condiviso il progetto di riqualificazione della piazza mediante il recupero della facciata del Palazzo Camerale.

Questo progetto comprende varie opere che vanno dalla disciplina della viabilità, segnaletica, ampliamento degli spazi riservati ai pedoni, parcheggio disabili, percorso riservato fronte camerale per raggiungere l’ascensore dagli stessi disabili e riqualificazione della facciata mediante lavori edili che saranno realizzati con restauratore, illuminazione artistica, aiuola, panchine rimozione di cassette Enel e monitor che da anni stanno spenti.

Quindi e’ un progetto approvato oltre che da noi e dalla commissione comunale, anche dagli organi superiori.

Ora che il distributore non c’è, abbiamo ritenuto opportuno insieme alla Soprintendenza recuperare e valorizzare l’immobile più importante del nostro paese affinché possa essere apprezzato nella sua completezza, anche architettonica, di tutti gli elementi che lo compongono, da terra a cielo e con l’intervento del restauratore sarà portato allo status originale. Anche per questa circostanza è prevista la messa a dimora di nuove piante”.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Cerveteri, vietato il transito di cani nel settore nord del Monumento naturale Palude di Torre Flavia

CittàNotizie

Ladispoli, assegnata nuova delega a Luca Quintavalle

Notizie

Coronavirus, 11 casi positivi e zero decessi nel Lazio

Notizie

Coronavirus, un nuovo positivo a Cerveteri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.