fbpx
Notizie

Allumiere, il Comune fa il punto della situazione su Contrada Montello

1 Condivisioni

Allumiere, il Comune fa il punto della situazione su Contrada Montello –

Così in una nota il Comune di Allumiere: “L’Amministrazione Comunale, sin dal suo insediamento, è all’opera al fine di tutelare, nel limite delle proprie attribuzioni e competenze, la cittadinanza tutta.

Con riferimento alla nota vicenda denominata Contrada Montello, gli Uffici preposti con l’affiancamento di un legale stanno ponendo in essere tutto quanto in loro potere/dovere, così da salvaguardare da un parte l’integrità urbanistica del territorio comunale e dall’altra tutelando e contemperando gli interessi dei cittadini coinvolti (5 famiglie), il tutto nel pieno rispetto delle normative vigenti.

Si precisa che le controversie afferenti esclusivamente rapporti fra privati esulano dalla competenza dell’Ente, il quale comunque non può e non deve essere trascinato in polemiche che nulla hanno a che vedere c on l’operato stesso del Comune.

La tolleranza sin qui mostrata rispetto a dichiarazioni pubbliche di singoli cittadini è frutto della comprensione da parte del Comune nei riguardi di una vicenda annosa e complicata che vede coinvolti da diversi anni privati, Comune e Procura della Repubblica e che questa Amministrazione ha ereditato dalla precedente che, purtroppo, non è stata in grado di risolvere.

Se fosse stato possibile semplicemente togliere un “mucchio di terra”, senza incappare in atti illegittimi, lo avremmo già fatto e, seppur umanamente comprendiamo la preoccupazione della famiglia in questione, legalmente parlando non è possibile compiere atti che non siano nel pieno rispetto delle leggi.

Oltretutto, in questa operazione urbanistica, risultano coinvolte altre 4 famiglie che, pur avendo anticipato ingenti somme di denaro per acquistare casa, rischiano di aver gettato i risparmi di una vita nella “fogna” e trovarsi completamente a terra.

Quindi, oggettivamente, la situazione è legalmente molto più complicata e complessa di come, possa sembrare, ma è seguita e monitorata in maniera tecnica e legale per addivenire ad una soluzione complessiva mirata alla repressione dell’abusivismo edilizio, la salvaguardia dell’integrità del territorio e la tutela dei diritti di tutte le famiglie coinvolte.

Proprio in ragione delle fattive azioni poste in essere da questo Comune al riguardo, così come avvenuto per la riapertura della scuola o la risoluzione definitiva della crisi idrica, questa amministrazione ha delineato un percorso certo e risolutivo del caso in esame nell’interesse del bene comune e dei diritti di tutte le famiglie coinvolte, alle quali va la nostra vicinanza e la conferma che tutte le azioni tecniche e legali sono in campo.”

1 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Coronavirus: aumentano i casi, diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive

Notizie

Coronavirus: altri 10 casi a Ladispoli e 4 a Cerveteri. Morta 90enne di una Rsa di Santa Marinella

Notizie

Cerveteri, Pascucci a Ciogli: "Mi insegni lui come si fa"

Notizie

"Nessuna chiusura per il deposito Cotral tra Tolfa e Allumiere"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.