fbpx
 
Attualità

9 e 16 gennaio 2021: l’I.S.I.S. Di Vittorio di Ladispoli si presenta

9 e 16 gennaio 2021: l’I.S.I.S. Di Vittorio di Ladispoli si presenta –

“In un clima di precarietà e di dubbi, quale quello che stiamo vivendo ormai da troppi mesi, è sempre più importante avere le idee chiare sulle scelte da farsi. Ed è per questo che l’Istituto “Di Vittorio” ha lavorato incessantemente, con determinazione e forza affinché anche quest’ anno si svolgessero gli open days, naturalmente in remoto. I giorni previsti per l’evento sono sabato 9 gennaio e sabato 16 gennaio 2021. Per partecipare all’ Open day basterà seguire le istruzioni contenute sulla home page dell’istituto: https://www.isisdivittorio.edu.it (OPEN DAY VIRTUALI AFM E CAT). Ci sono anche gli indirizzi di posta elettronica di due docenti per mandare conferma. La presentazione si svolgerà dalle 9 alle 12.” Lo rende noto attraverso un comunicato l’Istituto Di Vittorio di Ladispoli.

“Lo stabile dell’Istituto – prosegue il comunicato – si trova in una posizione strategica, in Via De Begnac, ben collegato con le linee interne degli autobus, con le corse del C.O.T.R.A.L. che transitano per la vicina Via Firenze e con la stazione ferroviaria Cerveteri – Ladispoli. Ha una struttura, moderna, efficiente, sostenibile ed è dotato della certificazione prevenzione incendi. Sono state adottate misure per la rimozione delle barriere architettoniche. Nella centrale ci sono i seguenti corsi: Costruzioni, Ambiente e Territorio (C.A.T.), Amministrazione, Finanza & Marketing (A.F.M.), nonché i corsi serali di C.A.T e A.F.M.”

“L’ Istituto ha scelto di avvalersi dei corsi SERALI – sottolinea l’ente scolastico – proprio per consentire a tutti, dai 16 anni in poi, italiani e stranieri, di riprendere corsi di studi non terminati mediante un’opportunità di formazione che punti alla loro qualificazione o riqualificazione professionale. Dai professori vengono valorizzate le esperienze lavorative pregresse e le conoscenze già acquisite. Lo studio è per lo più personalizzato.  Il corso si sviluppa nel pomeriggio con un orario ridotto rispetto ai corsi diurni, dal lunedì al venerdì. Gli alunni di questo corso, di solito, svolgono già una mansione lavorativa nell’ambito dell’edilizia o dell’economia ma non hanno ancora acquisito la pienezza professionale cui aspirano nel momento in cui s’iscrivono e che manca nella loro formazione. Interessante la consapevolezza che i docenti hanno dell’interazione tra   studio e lavoro.”

“Il corso C.A.T. diurno – puntualizza l’Istituto – oltre a fornire una formazione comune nel biennio punta a formare ragazzi, razionali, critici e responsabili nella considerazione di qualsiasi aspetto della realtà. Qui s’ impara ad utilizzare altri linguaggi, quale quello informatico, si apprendono le tecniche per realizzare progetti, per redigere relazioni professionali individuali o di gruppo. Punta di diamante dell’Istituto “Di Vittorio” è il laboratorio cosiddetto CAD, nel quale i ragazzi, guidati dai docenti, apprendono come si realizza il disegno tecnico al computer. L’ aula è grande e consente un buon distanziamento sociale, i pc sono di nuova generazione ed una grande LIM   si trova alle spalle della postazione del professore. Qui s’ impara ad usare determinati software che consentono la raffigurazione grafica in 3D e il BIM. Sono software altamente professionali, usati persino nella cinematografia nei film di animazione. Il laboratorio è servito dalle più moderne tecnologie, incluso un plotter per la stampa dei disegni di grande formato e da una stampante. Oltre a questo laboratorio c’ è il laboratorio d’ informatica, quello per le lingue straniere, entrambi dotati di pc e LIM. È possibile visionare, cliccando su alcune immagini poste sull’ home page, alcuni video di come si sono svolte le lezioni nei laboratori in DDI, in ottemperanza alla normativa prevista dall’ultimo DPCM. Nonostante la difficile situazione pandemica, infatti, i laboratori sono rimasti aperti per tre giorni a settimana. Tutte le normative di sicurezza sono state rispettate. I professori hanno continuato a spiegare dalla loro postazione a debita distanza dagli alunni (almeno 2 metri). Le aule grandi hanno consentito l’opportuno distanziamento. L’ Istituto “Di Vittorio” è sinonimo di sicurezza! Il corso A.F.M. oltre a mirare ad una formazione di base comune a quella del C.A.T. punta l’attenzione sulle tendenze dei mercati locali, nazionali e globali, rapportandole ad un determinato contesto. Gli indirizzi del settore economico fanno riferimento a comparti in costante crescita sul piano occupazionale e interessati a forti innovazioni sul piano tecnologico ed organizzativo, soprattutto in riferimento alle potenzialità delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.  In questa fase particolare i docenti di tutte le discipline concorrono a far acquisire una formazione sempre più completa. Più specificatamente il corso “Amministrazione, Finanza & Marketing” persegue lo sviluppo di competenze relative alla gestione aziendale nel suo insieme e all’interpretazione dei risultati economici, con le specificità relative alle funzioni in cui si articola il sistema azienda. Molto importante anche il ruolo dell’informatica dove si vedranno i software aziendali ed il legame fra argomenti informatici e aziendali. L’ottima padronanza di due lingue comunitarie completa la formazione dello studente diplomato A.F.M. in quanto, per il mercato del lavoro, la conoscenza delle lingue è fondamentale e permette di avere maggiori opportunità.”

“Durante gli open day del 9 e 16 gennaio – conclude l’Istituto Di Vittorio – si potrà interagire con i docenti delle materie di indirizzo ed avere informazioni dettagliate sulle attività svolte nei corsi C.A.T e A.F.M.”

Post correlati
Attualità

Gas, calo del 34,2% nella bolletta di gennaio, spesa annua di 1.769 euro a famiglia

Attualità

Servizi tornano a crescere, indice Pmi Italia sale a 51,2

AttualitàCittà

Ladispoli: le farmacie comunali aderiscono alla settimana della raccolta del farmaco

AttualitàCittà

Civitavecchia: Patrizia Piscitello e la sua Compagnia della Bellezza al Festival di Sanremo

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.