fbpx
Notizie

Valcanneto, dopo la rapina il comitato di zona chiede la riapertura dell’Ufficio Postale

7 Condivisioni

Il servizio è infatti sospeso da più di tre mesi

Valcanneto, dopo la rapina il comitato di zona chiede la riapertura dell’Ufficio Postale

A seguito della rapina avvenuta nella notte del 15 gennaio 2020 ai danni dell’Ufficio Postale sito nella frazione di Valcanneto, dopo oltre 3 mesi dall’evento, il servizio non è stato ancora ripristinato. L’amministrazione Postale, valutati i danni e i lavori di ristrutturazione da eseguire, inizialmente indicava come data di riapertura la fine di febbraio, successivamente prorogata a marzo, ed ora per la fine aprile. Si fa presente che la chiusura così prolungata dell’Ufficio PT, reca enormi disagi e difficoltà ai tanti utenti del territorio. Di tale distaccamento, infatti ne usufruiscono residenti sia della frazione di Valcanneto, ma anche di Borgo San Martino, Ceri e i Terzi, (frazioni appartenenti tutte al comune di Cerveteri), che attualmente sono costretti a utilizzare l’ufficio postale sito a Ladispoli, ove è stata provvisoriamente attribuita la competenza afferente alla sede chiusa di Valcanneto. Nell’attuale situazione emergenziale che impone stringenti vincoli per gli spostamenti, consentiti solo nei casi di necessità e urgenza espressamente stabiliti, e con le disposizioni normative che vietano categoricamente la possibilità di circolazione al di fuori del proprio Comune di residenza, risulta impossibile, se non in violazione di tali norme, usufruire della suddetta sede, rendendo ancora più grave il disagio.

Per quanto sopra esposto, tenuto conto del tempo già trascorso, si richiede di sollecitare ogni operazione e attività necessaria al fine di consentire la riapertura in tempi brevissimi dell’Ufficio Postale sito nella Frazione di Valcanneto – Cerveteri, ripristinando ogni servizio ad esso precedentemente attribuito.

La presente nota vale anche come diffida per eventuali successive azioni legali e/o presentazione di esposti contro l’amministrazione di competenza, per interruzione di pubblico servizio.

Certa dell’attenzione che vorrà essere riservata alla presente richiesta e nel Suo personale interessamento, confido in un cortese, sollecito, riscontro porgendoLe i più cordiali saluti.

7 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Ladispoli, chiuso ristorante per casi Covid. Grando: "Ordinanza valida fino all'esito delle indagini epidemiologiche"

Notizie

Ladispoli, Grando: «Nessuna zona rossa, ma non escludo nulla»

Notizie

Ladispoli, gli studenti contro la riduzione dei posti in sala lettura

Notizie

Coronavirus: 16 casi a Ladispoli e a Cerveteri, un morto ad Anguillara

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.