fbpx
 
 
Cultura

Turismo, una mappa degli attrattori dell’Alto Lazio da Ostia a Montalto

La mappa identifica i motivi che spingono o possono spingere i turisti a visitare il territorio a nord di Roma

Turismo, una mappa degli attrattori dell’Alto Lazio da Ostia a Montalto –

La mappa degli attrattori turistici dell’Alto Lazio è il risultato del tirocinio della dottoressa Amanda Minni nell’ambito della collaborazione tra l’Aps Saifo e l’Università RomaTre.

La dottoressa Minni è una giovane laureata in Scienze della Comunicazione e studentessa del Master in Lingue, Comunicazione Interculturale e Management del Turismo, diretto dalla professoressa Barbara Antonucci.

Il tirocinio dal titolo “Conoscere per valorizzare. Una mappatura degli attrattori turistici dell’Alto Lazio (da Ostia a Montalto di Castro)” si è concluso il 16 marzo.

“Scopo del tirocinio – si legge in un comunicato di Saifo –, è stata l’elaborazione di un fascicolo per ognuno dei comuni inclusi nel Progetto SAIL con la descrizione dei siti di interesse culturale e turistico e le informazioni principali relative a posizione geografica, dimensioni e numero di abitati, esercizi commerciali, ricettivi e di pubblica utilità”.

“I materiali prodotti saranno allegati al Progetto SAIL Dove Roma Incontra gli Etruschi e il mare – Verso un sistema turistico archeoambientale integrato per la valorizzazione del litorale Laziale”, aggiungono.

Amanda Minni nel corso del tirocinio è stata seguita dalla professoressa Stefania Gialdroni e dalla dottoressa Paola Salvatori, tutor esperte del settore del turismo culturale, e da Maria Carla Mignucci presidente dell’Aps Saifo.

In un secondo momento è stata affiancata nel lavoro, a titolo volontario, dalla dottoressa Tania D’Ortenzio, giovane laureata in Storia e Conservazione del Patrimonio Artistico e Archeologico e attualmente laureanda in Archeologia presso l’Università RomaTre.

“Ci auguriamo in futuro di poter continuare questo tipo di collaborazione con altri giovani interessati alla promozione del turismo culturale” conclude Maria Carla Mignucci.

Il materiale sarà pubblicato sul sito internet http://comitatopromotoresaifo.it.

Post correlati
Cultura

Scuolambiente e la giornata mondiale della biodiversità

Cultura

Gioele Sasso e la sua Biblioteca di Alessandria: “Studiare la storia è grandissima fonte di divertimento e di curiosità”

Cultura

Bellezza e terrore, un libro per affrontare la paura della perdita

CittàCultura

Effimero e Immaginario nella splendida cornice di Ceri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.