fbpx
 
CittàCronaca

Turchia e Siria, da Cerveteri una maxi-raccolta a sostegno della popolazione colpita dal terremoto

Il Sindaco di Cerveteri Elena Gubetti: “Vietato rimanere indifferenti, daremo il nostro sostegno”

Turchia e Siria, da Cerveteri una maxi-raccolta a sostegno della popolazione colpita dal terremoto – la nota stampa:

“Le immagini provenienti dalla Turchia e dalla Siria sono strazianti. La violenta scossa di terremoto dei giorni scorsi ha seminato sangue, dolore, morte. Il numero dei morti è altissimo, oltre 22mila e i soccorritori stanno ancora lavorando giorno e notte per salvare quante più vite umane possibili. Come Istituzioni non possiamo rimanere inermi: per questo, con la Protezione Civile Comunale, grazie al lavoro del Responsabile Renato Bisegni e delle volontarie e volontari, abbiamo predisposto una serie di iniziative per poter inviare degli aiuti a sostegno della popolazione colpita dal sisma, che in questo momento ha perso ogni cosa, ha visto svanire sotto il peso delle macerie tutto ciò che aveva. Con il contributo di tutti, possiamo dare un grande sostegno e far sentire forte la vicinanza della nostra comunità, da sempre sensibile e generosa nei confronti di chi ha più bisogno”.

Così, Elena Gubetti, Sindaco di Cerveteri, nell’annunciare gli appuntamenti solidali organizzati insieme al Gruppo Comunale di Protezione Civile in sostegno della popolazione turca e siriana.

Turchia e Siria, da Cerveteri una maxi-raccolta a sostegno della popolazione colpita dal terremoto
Turchia e Siria, da Cerveteri una maxi-raccolta a sostegno della popolazione colpita dal terremoto

“Così come fatto per l’emergenza in Ucraina, dove purtroppo continua la striscia di sangue della guerra, anche in questa occasione come Istituzione abbiamo voluto attivarci a sostegno di chi sta soffrendo, di chi ha bisogno – ha dichiarato Elena Gubetti, Sindaco di Cerveteri – per questo abbiamo aperto dei punti di raccolta, dove i cittadini potranno donare generi alimentari, purché questi non necessitino di cottura, prodotti per bambini, come ad esempio biscotti per l’infanzia e omogenizzati, e prodotti come pannolini, assorbenti intimi e salviettine igienizzanti. Utilissimi chiaramente anche i vestiti, a patto che questi siano invernali e nuovi. Sin da ora, ringrazio tutti i cittadini che come sempre, sono certa contribuiranno e ci aiuteranno ad inviare un sostegno concreto alla popolazione di Turchia e Siria”.

Turchia e Siria, da Cerveteri una maxi-raccolta a sostegno della popolazione colpita dal terremoto

“Sarà poi il Gruppo Comunale di Protezione Civile – conclude il Sindaco Gubetti – a recarsi a Roma presso l’Ambasciata Turca, con la quale già questa mattina abbiamo predisposto l’intervento, per consegnare al centro di raccolta tutti i prodotti raccolti. Da lì, saranno poi consegnati alle popolazioni sui luoghi del sisma”.

I punti di raccolta allestiti sono i seguenti:

Polo di Protezione Civile in Via del Lavatore snc, aperto tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 14:00 e il martedì e giovedì anche di pomeriggio dalle ore 15:00 alle ore 18:00;

la base operativa della Protezione Civile Comunale in Via Casetta Mattei a I Terzi, aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 13:00.
Carrelli solidali invece sono posizionati al Maury’s di Cerveteri in Largo Almuneacar, dove potranno essere donati prodotti pannolini per bambini, assorbenti intimi femminili e salviettine profumate e igienizzanti per il corpo, e ai Supermercati Decò (vicino lo svincolo autostradale), al Carrefour Market di Cerenova in Via Fregene e al Todis lungo la Via Aurelia, dove si potranno lasciare nei carrelli generi alimentari di prima necessità che non richiedano la cottura.

Post correlati
Cittàpolitica

Voto sulla nuova Provincia a Cerveteri, il PD chiede chiarezza: "No a chi vuole governare con il centrodestra"

CittàNotiziepolitica

Provincia Porta d'italia, Cerveteri dice sì

Città

Cerveteri: 4° Festival Etrusco dell'inclusione e dell'integrazione

Città

Cerveteri: Stanziati i fondi PNRR per la costruzione del terzo asilo nido comunale

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.