fbpx
 
 
AttualitàCittà

Torre Flavia, al via le celebrazioni per i suoi primi 25 anni

Un quarto di secolo fa fu istituito il Monumento naturale Palude di Torre Flavia. Tante le iniziative in programma per celebrare l’evento

Torre Flavia, al via le celebrazioni per i suoi primi 25 anni –

Torre Flavia celebrazioni 25

La Giornata mondiale delle aree umide dà il via alle celebrazioni per il venticinquesimo compleanno di Torre Flavia Ricorre quest’anno il 25° anniversario dell’ istituzione del Monumento naturale Palude di Torre Flavia e il 2 febbraio, in occasione della Giornata Internazionale delle Zone Umide, si avvieranno i festeggiamenti con alcune attività esperienziali e visite guidate che coinvolgeranno scuole e cittadini.

L’Area di Torre Flavia, gestita dalla Città metropolitana Roma Capitale, con i suoi 40 ettari tra mare, spiagge, dune, paludi, canneti e piccoli boschetti, costituisce un unicum nel suo genere per la ricchezza e la varietà delle della flora e della fauna (oltre 220 specie di uccelli, mammiferi, anfibi, rettili, uccelli, invertebrati anche rari e una ricca e rara flora) e per la partecipazione con cui la cittadinanza e le associazioni di volontariato partecipano alla vita dell’area stessa.

Nell’area infatti si svolgono tante attività sia finalizzate alla tutela di questo prezioso ambiente naturale sia focalizzate sulla fruizione ottimale di questo ecosistema da parte di bambini e adulti che possono godere delle sue bellezze. Il volontariato è molto attivo e l’area, oltre ad essere stata ribattezzata ‘ L’isola del tesoro: la prima area protetta gestita dai bambini ‘ è anche considerata la prima Riserva Naturale Sociale .

Così sono numerosi gli eventi che si succederanno per questo 25esimo anniversario dai consueti Plastic Blitz finalizzati alla pulizia manuale delle spiagge al il Campo Fratino, orientato alla tutela di una specie di uccello migratore rarissimo, che nidifica sulle dune, per arrivare al Manager for a Day , diretto a studenti che volessero imparare la professione del Manager ambientale dei parchi e tante altre ancora.

A marzo è inoltre previsto un Convegno che coinvolgerà tutti gli attori sociali presenti sul territorio (‘ Stati Generali del Parco ‘): dalle istituzioni, agli enti di controllo (Capitaneria di Porto, Carabinieri Forestali, Guardie zoofile-ambientali), alle scuole, alle attività economiche (stabilimenti balneari, agriturismi, B&B, centri sportivi), alle associazioni locali, ai gruppi di volontari locali.

La Città metropolitana di Roma Capitale sta anche concludendo moltissimi lavori di nuova sentieristica, capanni di osservazione che miglioreranno i sentieri e tutta la fruizione dell’area protetta.

Corrado Battisti, responsabile Palude di Torre Flavia

Post correlati
CittàCronacaNotizie

Santa Marinella, ritrovata persona scomparsa alla Perazzeta

Città

Ladispoli, orientamento in uscita per gli studenti dell’Alberghiero

CittàNotiziepolitica

Cerveteri, Anna Lisa Belardinelli incontra i rappresentanti delle associazioni e della cultura

CittàNotiziepolitica

Cerveteri, il candidato sindaco Moscherini attacca: “Impianti sportivi in stato vergognoso”

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.