fbpx
 
Città

Tolfa: 13^ edizione del festival Arti Improvvisate Tolfama

Al via la 13^ edizione del Festival Internazionale delle Arti Improvvisate Tolfama

Il 12 e 13 luglio a Tolfa, torna a ingresso libero il festival internazionale di improvvisazione teatrale site specific che porta improvvisatori e creativi nella città di Tolfa, ormai nota al grande pubblico per il successo delle sue manifestazioni di grande rilievo artistico e culturale.

In programma installazioni interattive a cielo aperto, spettacoli site specific, performance di poesia, concerti, workshop di improvvisazione con docenti internazionali e mercato dell’artigianato artistico. Il 12 e 13 luglio a Tolfa (Roma) arriva la 13ª edizione del Festival Internazionale delle Arti Improvvisate Tolfama, uno dei più importanti Festival italiani di improvvisazione teatrale, specializzato nel Site Specific Theatre.
La dedica del festival è dunque alla città di Tolfa, ormai nota al grande pubblico per il successo delle sue manifestazioni di grande rilievo artistico e culturale: gli artisti provenienti da diversi Paesi nel mondo terranno durante la manifestazione workshop di improvvisazione teatrale che culmineranno in spettacoli di improvvisati appositamente creati per i luoghi più suggestivi e di interesse architettonico/archeologico del paese.
Tanti gli eventi in programma venerdì 12 e sabato 13 luglio, a ingresso libero: installazioni interattive a cielo aperto, spettacoli site specific, performance di poesia, concerti, workshop di improvvisazione teatrale tenuti da grandi esponenti del teatro d’improvvisazione riconosciuti a livello internazionale e mercato dell’artigianato artistico.
Il festival si apre venerdì 12 luglio alle ore 18.30 con installazioni interattive che il pubblico potrà
sperimentare attraverso il percorso che sarà organizzato lungo il corso principale della città, via
Roma: un percorso visivo, emotivo e poetico ideato per stimolare, attraverso la fast art, la condivisione di emozioni, ricordi e ispirazioni istantanee.
Alle ore 21.30 si terrà lo scatenato concerto della pluripremiata band Wogiagia, formata da 10
musicisti, che tra reggae, jazz, rock e ska fa della contaminazione musicale la sua connotazione
principale.
Sabato 13 luglio si riparte alle ore 19:00 e per la prima volta al Festival si terrà in piazza Vittorio
Vento, sul palco “The Spot” un Panel dal titolo “MARGINI – indagine sui corpi e sulla società
attraverso l’improvvisazione teatrale” a cura di Laura Daphne Marziali. Per la prima
volta l’ambito sociale sarà unito all’improvvisazione teatrale e al teatro, cercando di indagare le
tematiche relative ai corpi marginalizzati ed invisibili e a come l’arte possa essere un linguaggio
per parlare verso l’esterno della loro presenza nel mondo e della loro visibilità. Sempre dalle 19.00
il pubblico potrà assistere anche alla messa in scena di 6 spettacoli site specific e 1
performance di poesia improvvisata lungo un circuito del centro storico della città, che va dalla
Saint-G Hal (chiesa sconsacrata presso il Centro Studi Italo-Norvegese) fino ad una delle zone
principali di Tolfa: piazza Bartoli.
Alle 21:30 in piazza Vittorio Veneto, ci sarà il concerto della cantautrice e polistrumentista
italiana con origini spagnole GEA, al secolo Gaia Daria Merolla, che trascinerà il pubblico nel
suo affascinante viaggio musicale attraverso sonorità soul, jazz, elettronica, blues, pop e
musica mediterranea.
Sia venerdì 12 che sabato 13 luglio a partire dalle 18 il pubblico potrà visitare, sempre in Piazza
Vittorio Veneto, i manufatti degli artigiani artistici di Civitavecchia, che vede protagonisti 13
espositori locali: Delia Pasquale, Rufina Altamura, Validoro Altamura, Patrizia Angeloni, Eleonora
Bassetti, Mario Grandi, Fulvia Squarini, Rosella Sportiello, Fabrizia Titta, Claudia Basconi, Maria
Grazia Cubisino, Monica Di Folco e Massimo Cioncolini.

I 7 workshop sono rivolti sono rivolti a improvvisatori teatrali con esperienza, che sperimenteranno
le tecniche di improvvisazione insieme ai docenti Chris Griswold (Stati Uniti), Rhiannon Jenkins
(Stati Uniti), Vid Sodnik (Slovenia), Billy Kissa (Grecia), Daniel Orrantia (Colombia), Anne
Rab (Austria), Antonio Amadeus Pinnetti (Italia).
Nato nel 2011, il festival Festival Internazionale delle Arti Improvvisate Tolfama è organizzato
dalla Scuola Nazionale d’Improvvisazione Teatrale e Treat “Vicolo Cechov” di Civitavecchia –
molto nota sia per i numerosi eventi formativi che per la produzione di spettacoli di improvvisazione
teatrale – grazie al prezioso supporto dell’amministrazione comunale di Tolfa. La direzione Artistica
e organizzativa per l’edizione 2024 è curata da Francesca Ciaralli, Fabio Astolfi, Roberto Rotondo
e Enrico D’Agata.

Post correlati
CittàNotiziepolitica

Cerveteri, dissidenti presenti in aula: la Sagra dell'Uva si farà

Città

Cerenova, nella serata di ieri improvviso crollo di un pezzo di cornicione in corrispondenza della Posta

Cittàpolitica

Cerveteri, Paolacci: "Istanza negata, non potrò partecipare online al consiglio comunale"

CittàCuriosità

Volontariato: l'Associazione Nazionale Polizia di Stato si presenta

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.