fbpx
 
CittàCuriosità

Terremoto Turchia e Siria, la Protezione Civile di Cerveteri a Bari per l’invio di aiuti umanitari

Questa mattina il Gruppo Comunale di Protezione Civile ha raggiunto il Porto di Bari per la consegna di 300kg di beni di prima necessità. I ringraziamenti del Sindaco di Cerveteri Elena Gubetti

Sin dalle prime ore successive il sisma che nella notte tra il 5 e il 6 febbraio scorso ha devastato Turchia e Siria, causando oltre 50mila morti, più 20mila feriti e 5 milioni di sfollati, a Cerveteri, l’Amministrazione comunale e la Protezione Civile Comunale hanno immediatamente dato vita ad una grande rete di solidarietà in favore della popolazione colpita da questa tragedia immane. Già nella prima settimana, il Responsabile di Protezione Civile Renato Bisegni aveva guidato una squadra di volontari con due mezzi carichi di prodotti di prima necessità: quasi 600kg di prodotti raccolti grazie alle donazioni della cittadinanza e consegnati direttamente nelle mani dell’Ambasciata Turca a Roma. Questa notte, il secondo viaggio, questa volta con direzione Porto di Bari: seguendo le direttive dell’Ambasciata, la Protezione Civile Comunale ha portato a destinazione, pronti per poi essere imbarcati destinati sui luoghi del sisma, ulteriori 300kg di prodotti, ai quali si aggiungono altre 7 pedane di merce raccolte dalla stessa ambasciata.

Terremoto Turchia e Siria, la Protezione Civile di Cerveteri a Bari per l’invio di aiuti umanitari
Terremoto Turchia e Siria, la Protezione Civile di Cerveteri a Bari per l’invio di aiuti umanitari

Terremoto Turchia e Siria

“A distanza di poco più di un mese da quella notte drammatica, la situazione in Turchia e Siria è ancora gravissima – ha dichiarato Elena Gubetti, Sindaco di Cerveteri – al dolore delle migliaia di morti, è immediatamente seguita l’emergenza su come dare sostegno e supporto ai superstiti, a chi pur essendo sopravvissuto ha perso tutto, la casa, i propri averi, ogni cosa. Per questo, come Amministrazione ci siamo voluti immediatamente attivare, allestendo punti di raccolta di generi di prima necessità da destinare a queste due popolazioni. Come sempre, Cerveteri ha risposto in maniera estremamente generosa, consentendoci di far giungere un aiuto, anche se purtroppo non sufficiente vista l’enormità della tragedia, immediato e concreto”.

“Il nostro Responsabile di Protezione Civile Renato Bisegni, che ringrazio per l’abnegazione con la quale ogni giorno svolge il proprio lavoro, con grande senso di appartenenza alle Istituzioni e profondo spirito civico, si è subito messi in contatto con l’Ambasciata Turca – prosegue il Sindaco Gubetti – seppur a distanza, siamo felici di aver potuto offrire il nostro contributo verso chi sta soffrendo. A Renato, a tutte le Volontarie e Volontari e a tutti i cittadini che hanno sostenuto questa campagna solidale, il mio più sincero ringraziamento. Allo stesso modo, ci tengo a fare un ringraziamento al Gruppo Scout di Manziana1, che con immensa generosità hanno contribuito con una propria donazione, davvero importante, alla nostra iniziativa di solidarietà”.

Post correlati
Città

Ladispoli e l'estate: riuscita l'iniziativa "Arte d’aMare"

Città

Santa Marinella: estate, successo per l'incontro con la giornalista e scrittrice Loredana Lipperini

Città

Ladispoli, La Grottaccia: venerdì 12 Luglio “Amore a scoppio”

Città

Ladispoli, la signora Vincenza compie 100 anni: presenza, omaggio e auguri del Sindaco Grando

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.