fbpx
 
AttualitàCittà

Tarquinia, “Buttiamoci a Pesce” chiude con la musica

Oggi, venerdì 30 dicembre, Marco Guidolotti e Felice Tazzini in concerto nell’igloo

Tarquinia, “Buttiamoci a Pesce” chiude con la musica –

Sarà la musica a mettere il punto (esclamativo) finale a “Buttiamoci a Pesce”, la rassegna tra gusto, tipicità e sostenibilità che ha portato a Tarquinia nelle ultime due settimane un parterre prestigiosissimo di chef stellati e ospiti illustri.

Tarquinia Buttiamoci Pesce musica

Merito dell’abbinamento con l’Etruria Musica Festival – Winter Edition, festival che ha scelto di portare nell’igloo di piazza Matteotti due dei quattro concerti in programma per queste festività natalizie. E dopo il debutto sperimentale, lo scorso 16 dicembre, con Alessandro Bravo e Angelo Lazzeri, venerdì 30 dicembre Marco Guidolotti al sax e Felice Tazzini al piano porteranno in scena “Rimembrando George Gershwin”.

Tarquinia, “Buttiamoci a Pesce” chiude con la musica

Un appuntamento che, come nella prima occasione, sperimenta un abbinamento musica-cocktail che vedrà impegnata allo shaker la barwomen Veronica Tortella di Latitudine 42 bar&viaggi.

Tarquinia Buttiamoci Pesce musica

A chiudere la serata e la rassegna, poi, una degustazione guidata del direttore artistico di “Buttiamoci a Pesce”, Carlo Zucchetti, l’Enogastronomo col Cappello, tutta dedicata ai vini del DiVino Etrusco.

L’ Etruria Musica Festival – Winter Edition vivrà poi due ulteriori date nella splendida cornice del teatro comunale Rossella Falk di Tarquinia a gennaio: in particolare, il 7 torna sul palco della propria città il maestro Leandro Piccioni, per omaggiare al piano assieme al violino di Marco Serino quell’Ennio Morricone con cui ha per anni avuto l’onore di suonare. L’8 gennaio, poi, serata di chiusura per la rassegna diretta da Andrea Brunori e Francesco Pierotti con il Francesca Tandoi Trio.

Per prenotare la propria presenza agli eventi nella cupola si può contattare l’Infopoint Tarquinia allo 0766 849 282 o via mail scrivendo a [email protected].
“Buttiamoci a pesce” è organizzato dal Comune di Tarquinia, grazie al contributo del FLAG GAC LAZIO NORD, nell’ambito del Programma Operativo FEAMP Regione Lazio 2014/2020, con la sapiente guida di Carlo Zucchetti e la collaborazione di VivaTarquinia, della Condotta Slowfood Costa della Maremma laziale e della FISAR.

Post correlati
AttualitàCittàCultura

Caere: quando una grande metropoli si perde nella nebbia della Storia. Ovvero il legame indissolubile tra la città dei vivi e la città dei morti

Città

Civitavecchia, l'assessore Napoli: "Un tavolo inclusivo al Parco della Resistenza"

Attualità

Banconote false, 376mila ritirate nel 2022: i tagli più contraffatti 20 e 50 euro

Attualità

Industria: Istat, prezzi produzione energia 2022 +104%

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.