fbpx
Notizie

«Sin dall’inizio ci sentivamo tranquilli»

16 Condivisioni

OMICIDIO VANNINI. Il commento del legale del maresciallo Roberto Izzo, ex comandante della stazione dei Carabinieri di Ladispoli, sull’archiviazione del fascicolo aperto nei confronti di Izzo dopo le parole del tolfetano Davide Vannicola

«Sin dall’inizio ci sentivamo tranquilli» –

Archiviato il procedimento contro il maresciallo dei Carabinieri Roberto Izzo. Il Maresciallo, ex comandante della stazione dei Carabinieri di Ladispoli era stato accusato da Davide Vannicola di aver aiutato Antonio Ciontoli nella notte dell’omicidio di Marco Vannini.

Vannicola aveva raccontato, prima a Le Iene e successivamente alla Procura di alcune confidenze che il maresciallo gli avrebbe fatto.

In queste confidenze Izzo avrebbe parlato a Vannicola di aver ricevuto da Antonio Ciontoli una chiamata prima che questi allertasse i soccorsi.

Non solo. Sempre secondo quanto raccontato dal tolfetano era stato proprio Izzo a consigliare a Ciontoli di prendersi la colpa di quanto accaduto.

Sulla vicenda la Procura di Civitavecchia aveva aperto un fascicolo sentendo diversi testimoni tra cui anche Viola Giorgini, fidanzata di Federico Ciontoli.

Soddisfatti dell’archiviazione del procedimento il legale del maresciallo Izzo, l’avvocato Rossana Lania: «Ci sentivamo tranquilli sin dall’inizio – ha detto l’avvocato – La tranquillità della verità».

Per il legale l’aver detto che Izzo fosse coinvolto nella vicenda relativa alla morte di Marco, da parte di Davide Vannicola, «è stato bruttissimo» anche sotto il profilo umano.

Dichiarazioni quelle rilasciate da Vannicola, alle tv e alla Procura che hanno portato lo stesso Izzo, già qualche mese fa, a denunciare il tolfetano per calunnia.

Di contro, il legale del “pioniere”, l’avvocato Antonio Chiocca ha già annunciato che presenterà istanza di accesso agli atti per prendere visione dei documenti relativi all’archiviazione del procedimento dove il suo assistito «è stata persona informata dei fatti».

di Armando Valente

16 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Coronavirus, 1541 nuovi casi nel Lazio

Notizie

Coronavirus, 86 casi nella ASL RM4: 14 a Civitavecchia, 17 a Cerveteri, 24 a Ladispoli

Notizie

DPCM, la preoccupazione dei ristoratori: "Categoria colpita dal governo"

Notizie

Coronavirus: a Fiumicino impennata di contagi

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.