fbpx
CittàCronacaNotizie

Sfregiato dalla ex con l’acido: rischia di perdere l’occhio

10 Condivisioni

La donna gli aveva tagliato le gomme dell’auto ed era stata denunciata per stalking

Sfregiato dalla ex con l’acido: rischia di perdere l’occhio –

Probabilmente non accettava la fine della loro relazione e ha deciso di raggiungerlo per cercare di convincerlo per cambiare idea e poi, in mezzo alla strada, gli ha rovesciato addosso un flacone di acido, provocandogli ustioni di terzo grado al volto, al torace e alle mani.

Il fatto risale a martedì sera.

Ci troviamo a Legnano, in provincia di Milano.

Il ragazzo colpito dall’acido ora rischia di perdere l’occhio.

La donna, dopo quanto successo, si è costituita ai carabinieri ed è stata arrestata per lesioni personali gravissime e atti persecutori.

Secondo quanto emerso dalle indagini, l’uomo, un ragazzo di 30 anni, 8 in meno rispetto all’ex fidanzata, aveva già denunciato la donna per stalking.

Da diverso tempo lei lo perseguitava con telefonate. Era arrivata anche a tagliargli le gomme dell’auto.

10 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotiziepolitica

Mensa-Polifunzionale, PD Ladispoli: "L'arroganza del Comune colpisce ancora e danneggia tutti"

Notizie

"La Palude di Torre Flavia, un assedio continuo"

Cronaca

Usava un rilevatore di microspie e una seconda auto come deposito per lo stupefacente: arrestato

Notizie

Alitalia, Vona - Di Genesio Pagliuca: "Da Raggi scortesia istituzionale senza precedenti"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.