fbpx
Notizie

Scuola Ladispoli, si lavora per sciogliere tutti i nodi

30 Condivisioni

Per il referendum si punta all’uso delle palestre ma si aspettano le linee guida del Governo

Scuola Ladispoli, si lavora per sciogliere tutti i nodi

Mentre si è in attesa dei banchi monoposto da collocare nelle classi dei vari istituti scolastici ladispolani, l’amministrazione continua il suo operato per cercare di sciogliere tutti i nodi. Il primo tra tutti quello relativo al servizio mensa.

“Il ministro – ha spiegato l’assessore alla scuola, Fiovo Bitti – parlava dello stazionamento. Dove sarà fatto? Ci sono degli aspetti tecnici che vanno chiariti”.

Sulla base delle risposte e delle indicazioni che saranno fornite la ditta che si occupa del servizio potrà organizzarsi. Nella speranza che i costi da sostenere non saranno troppi. Più o meno risolta invece la questione relativa al trasporto scolastico. Si lavora invece per cercare di capire se occorrerà spostare o meno qualche classe. Sarebbero in tutte sei relativamente a tutti i plessi presenti in città.

Scuola Ladispoli, si lavora per sciogliere tutti i nodi
Scuola Ladispoli, si lavora per sciogliere tutti i nodi

“Abbiamo organizzato l’afflusso in entrata e uscita dalla scuola – ha proseguito ancora Bitti – con alcune strade (quelle dei plessi scolastici, ndr) che saranno transennata e controllate dagli agenti della Polizia locale e i volontari delle varie associazioni presenti”.

Per quanto riguarda la misurazione della temperatura corporea nei bambini, questa resterà in capo ai genitori. L’iniziativa della Corrado Melone con l’attivazione di termoscanner all’ingresso dell’istituto scolastico, è infatti solo un’iniziativa di quell’istituto scolastico.

A lavoro inoltre per cercare di trovare una soluzione ottimale anche per lo svolgimento del referendum. Dopo pochi giorni dal suono della campanella infatti, i plessi dovranno prepararsi ad accogliere i seggi elettorali, col rischio di ‘vanificare’ gli sforzi dei vari dirigenti scolastici e del personale docente e non. Proprio per cercare di ridurre al minimo i disagi “stiamo cercando di capire se alcune sezioni elettorali all’interno delle palestre”, ha detto Bitti.

Ma anche su questo argomento “dovrebbero arrivare delle linee guida dal Governo”. Intanto già questa mattina l’amministrazione ha inviato una bozza ai dirigenti scolastici. “Dovremmo arrivare a firma – ha concluso Bitti – entro la prossima settimana”.

30 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Vaccino Covid, oggi nel Lazio raggiunto il tetto del 1,5 milioni di somministrazioni

Notizie

Coronavirus, oggi in Italia 12.694 nuovi casi (ieri 15.370) e 251 decessi

AttualitàEvidenzaNotiziepolitica

Alitalia, Ascani (PD): "Preoccupato per la linea politica portata avanti dal Governo Draghi"

CittàNotizie

Cerveteri, la parte alta della città senza acqua

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.