fbpx
AttualitàCittà

Santa Severa, al Castello la presentazione del libro ‘Impronte di onde’

Domani alle ore 11:30 presso la Sala Innovation Lab

Santa Severa, al Castello la presentazione del libro ‘Impronte di onde’ – Riceviamo e pubblichiamo

Appuntamento sabato 4 maggio alle 11.30 nella Sala Innovation Lab ”,  con la presentazione del libro  “Onda e altri racconti”, opera prima della scrittrice Elena Rossi.

L’evento è ospitato al Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio, gestito da LAZIOcrea in collaborazione con il Comune di Santa Marinella e Coopculture.Una lettura  che narrerà al pubblico le vicende delle protagoniste del libro “Onda e Altri racconti” della Collana “Kumacreola, scritture migranti” di Cosmo Iannone Editori, della giovane scrittrice Elena Rossi.

Il testo, ripercorre con audacia tematiche di drammatica attualità, come l’immigrazione, il dramma dei minori stranieri non accompagnati e l’Isis. I personaggi di questo libro, sono giovani donne provenienti prevalentemente dal Medio Oriente e dall’Africa, che con coraggio affrontano i problemi della migrazione, dell’abbandono del proprio paese, spesso in condizioni tragiche.

Dalla bambina traumatizzata dai bombardamenti in Iraq, alla giovane incinta in fuga dalla Libia su un barcone verso l’Italia, all’africana che riesce a sopravvivere in un carcere del napoletano anche sottomettendosi a soprusi, grazie al pensiero costante verso la piccola figlia da cui è separata.

Un percorso venuto fuori spontaneamente frutto di uno studio e di una laurea in lingua e letteratura araba e del lavoro con i rifugiati che Elena svolge all’università. E proprio per la sensibilità e la delicatezza con cui questi temi sono affrontati e l’innovazione dello stile dei racconti,  è stato recentemente conferito all’autrice,  il premio speciale Franco Cuomo International Award, come esordiente nella Sezione Letteratura, con la motivazione della giuria, che ha reputato questi racconti come “storie di dolore e di speranza, che attraverso la forza della parola e l’emozione che sa suscitare la scrittura ci aiutano a demolire i muri dell’intolleranza”.

Per me – commenta Elena Rossi – questo libro è una grande emozione, la conferma che la passione per il proprio lavoro può darti la forza di andare avanti e realizzare i tuoi sogni. La vita delle persone che ho incontrato tra il mio lavoro e nei miei viaggi, è come se fosse confluita nella mia vita. Tutto questo è diventato Onda. Perché io credo, l’umanità è un mare aperto, un mare che deve essere di vita e di dialogo, sempre verso tutti. Dobbiamo educarci a pensare con gli altri e con il mondo”.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Pascucci: “non c’è società se prima non vengono garantiti diritti e dignità a tutti”

AttualitàCittà

Estensione demaniali, successo per l'incontro promosso da Federbalneari a Civitavecchia

AttualitàCittà

Il vice presidente della Regione Leodori e Marietta Tidei in visita alla sede della Croce Rossa

Attualità

Nella storica cornice del Borgo di Ceri grande successo del concerto dell’Orchestra Mandolinistica Romana

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?