fbpx
 
CalcioCittàNotizie

Santa Marinella riabbraccia lo Stadio comunale: oggi intitolato a Ivano Fronti

Nuovamente aperti i cancelli. Grande commozione oggi sul campo dove è stato tagliato il nastro dal Sindaco Tidei. A presenziare all’inaugurazione, il consigliere allo sport Marina Ferullo, l’amministrazione comunale e la famiglia Fronti

di Beatrice Pucci

Santa Marinella riabbraccia lo Stadio comunale: oggi intitolato a Ivano Fronti

“Oggi Santa Marinella ha vinto” ha dichiarato ai nostri microfoni il Sindaco Pietro Tidei, in occasione dell’inaugurazione dello stadio comunale svoltasi nella mattinata odierna, del 6 novembre 2021. Una data che sarà d’ora in avanti ricordata, non solo dal primo cittadino e dall’amministrazione comunale, ma anche dagli sportivi e da tutti i cittadini.

Santa Marinella riabbraccia lo Stadio comunale: oggi intitolato a Ivano Fronti

Santa Marinella è tornata finalmente a riabbracciare uno dei luoghi centrali, nonché punto di riferimento e aggregazione per tanti giovani e amanti dello sport, il campo sportivo oggi intitolato a Ivano Fronti.

Presenti all’inaugurazione, il Sindaco Tidei, il consigliere delegato Marina Ferullo, l’amministrazione comunale, la famiglia Fronti e la Scuola Calcio di Santa Marinella. A fare da cornice al nuovo stadio, tante persone sedute sugli spalti.

“Ho avuto la fortuna di inaugurare per la seconda volta questo campo – ha raccontato il Sindaco – Il primo con Sensi, quando abbiamo dato vita ad un campo nuovo, in erba, che purtroppo dopo alcuni anni è stato ridotto ai minimi termini, ma noi ci siamo impegnati a ricostruirlo. Abbiamo impiegato del tempo, prima la burocrazia poi la pandemia hanno un po’ rallentato il progetto, ma alla fine siamo riusciti a raggiungere un bel risultato, portando alla città, un campo in erba sintetica”.

“Con questa importante realizzazione si concretizza la Città dello Sport, con l’inaugurazione della palestra, un secondo Palazzetto dello Sport, il Palasport che sarà poi presto risistemato, un bel campo, tre blocchi di spogliatoi che stiamo ristrutturando, il campo da rugby ancora da terminare e, cosa più importante, la realizzazione della piscina comunale”.

E’ stata approvata infatti pochi giorni fa la delibera per la costruzione della nuova piscina comunale, che come ha detto il Sindaco, “sarà il lusso della Città dello Sport”. – Ha inoltre aggiunto – ,”Con i terreni che l’Arsial ci darà, potremo completare l’opera, o meglio attuare un sito con tutte le attività sportive del Lazio e forse dell’Italia. Progetto su cui puntiamo per lo sviluppo non solo sportivo, ma anche economico e turistico di Santa Marinella”.

Oggi non si è data soltanto la possibilità agli sportivi di tornare in campo, lo stadio comunale ha preso anche il nome di una delle figure più importanti di Santa Marinella, Ivano Fronti, Presidente per oltre 30 anni della scuola Calcio, scomparso per un suo male pochi mesi fa.

Santa Marinella riabbraccia lo Stadio comunale: oggi intitolato a Ivano Fronti
Santa Marinella riabbraccia lo Stadio comunale: oggi intitolato a Ivano Fronti

“E’ doveroso per me intitolare il campo a suo nome- ha concluso il Sindaco – È un riconoscimento al grande impegno di Ivano che proprio qui, ha impiegato soldi, tempo e passione facendo crescere e diventare grande il Santa Marinella Calcio. Nessuno dimentica la finale di Coppa Italia nel 2006 quando ha portato Santa Marinella agli onori della cronaca nazionale”.

Alle parole del Sindaco seguono quelle del figlio Fabrizio Fronti, nonché consigliere comunale, che ci ha raccontato chi è, ed era, Ivano: “Ivano Fronti è mio padre, è un costruttore, ed è stato il Presidente del Santa Marinella Calcio per 34 anni, dando lavoro a centinaia di persone esclusivamente di Santa Marinella, Tolfa e di Civitavecchia.

Mio padre è sempre stato considerato un guerriero umile, generoso e sincero. Era un uomo di poche parole, ma con il suo sguardo faceva capire quello che voleva intendere. Quest’oggi vorrei ringraziare tutta l’amministrazione Tidei, il Sindaco, i cittadini ed il mio papà che rimarrà nel cuore di tutti, ora e sempre, in questa città” ha concluso il consigliere Fronti.

È il consigliere delegato allo sport, Marina Ferullo, a concludere con tanta emozione la nostra intervista: “La città ha di nuovo il suo stadio, è una grande soddisfazione per tutti. Oggi riapriamo i cancelli di 7 anni e mezzo di fermo assoluto e di grandi difficoltà per le associazioni e per i tanti giovani che non hanno potuto più praticare il loro sport per tutto questo tempo”.

La consigliera Ferullo ha spiegato alla redazione di avere a cuore il manto erboso da 30 anni, oggi sintetico, e sarà proprio questo campo a ridare vita a tutta la parte calcio. “Lo sport è l’unica cosa che nella vita aggrega senza dividere ed oggi questo campo riprende vita, così come sono tornate le persone in tribuna, gli amici a rincontrarsi, è tornato quel desiderio di tifare la propria squadra la domenica.

Mi sono impegnata con tutto il cuore dapprima come segretaria del Santa Marinella Calcio e adesso da politica dico che oggi abbiamo raggiunto un grandissimo risultato, dimostrando che anche la politica è una cosa buona se viene gestita in un certo modo”. Ha poi concluso la consigliera Ferullo: “Con grande responsabilità e con grande cuore, ce l’abbiamo fatta!”

Post correlati
CittàSport e Salute

Trofeo di Ladispoli, sfida velocissima il 26 febbraio

AttualitàCittà

Discariche abusive, in periferia, a Ladispoli, colpa soprattutto da chi viene da fuori

AttualitàCittà

Allerta maremoto per il sisma in Turchia, a Cerveteri ProCiv e Polizia Locale operative sulla costa di Campo di Mare

AttualitàCittàCronaca

Lotto, festa nel Lazio: vinti oltre 25mila euro a Fiumicino

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.