fbpx
CittàCronacaNotizie

Sagra del Carciofo, abusivi: elevati 5 verbali

Interventi nella notte da parte degli agenti della Polizia locale per alcuni soggetti in evidente stato di ebbrezza

Sagra del Carciofo, abusivi: elevati 5 verbali –

Cinque verbali per stazionamento fuori dagli stalli concessi all’interno della Sagra, e controlli per garantire la sicurezza dei visitatori.

Giornate impegnative quelle di venerdì, sabato e domenica per le forze dell’ordine che hanno presidiato la 69esima Sagra del Carciofo Romanesco.

Durante il fine settimana, gli uomini della Polizia locale di Ladispoli, guidati dal comandante Sergio Blasi, hanno elevato circa 5 sanzioni amministrative nei confronti di altrettanti commercianti abusivi.

Questi avevano infatti posizionato la loro merce fuori dagli stalli della Sagra nel tentativo di guadagnare anche loro qualcosa dalla presenza dei numerosi visitatori, tramite la vendita dei loro prodotti.

In particolar modo, dei carciofi.

Qualche problemino, inerente la sicurezza, inoltre, si sarebbe verificato nella notte tra domenica e lunedì.

Intorno all’una le forze dell’ordine sono intervenute in zona via Flavia per la presenza di un individuo in evidente stato di ebbrezza.

Sul posto sarebbe stata chiamata anche un’ambulanza per soccorrere la giovane colpita da malore a causa dei postumi dell’alcol.

Intervento delle Forze dell’ordine anche nei pressi della stazione ferroviaria di Ladispoli.

Anche in questo caso le forze dell’ordine sarebbero intervenute per la presenza di due individui in evidente stato di ebbrezza.

Non sono mancati anche i controlli, a tarda notte, in alcuni locali nei pressi delle vie attigue alla sagra, dove si stava continuando a fare festa, con musica alta e vendita di alcolici, anche oltre gli orari consentiti dall’ordinanza emessa dal sindaco Grando qualche giorno prima della Sagra.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Santa Marinella, salvata tartaruga marina travolta dalle mareggiate

Notizie

Cerveteri, "Grazie al Vigile del Fuoco che mi ha salvato"

Notizie

Il Gruppo Archeologico del Territorio Cerite festeggia 20 anni

Città

Lega Santa Marinella: ''Talassoterapia, Sindaco ricordi che siamo un comune dissestato''

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?