fbpx
 
CittàCronacaNotizie

Roma, fermato per guida pericolosa e arrestato per spaccio

A bordo di una Smart senza assicurazione guida passando da una corsia all’altra e quando lo ferma la Polstrada guarda il sedile del passeggero vuoto: rinvenuto oltre un chilo di droga nell’auto e a casa

Roma, fermato per guida pericolosa e arrestato per spaccio –

Alcuni giorni fa la Polizia Stradale di Roma ha fermato una Smart sul Grande Raccordo Anulare perché il conducente la stava guidando pericolosamente.

Il fermo è avvenuto all’altezza dello svincolo per la Casilina: l’auto si spostava da una corsia all’altra del Raccordo impegnando anche quella d’emergenza.

Una volta fermata l’auto, i poliziotti hanno subito riscontrato che era priva di copertura assicurativa, ma l’attenzione è poi andata tutta all’uomo alla guida, apparso nervoso e che più volte è stato sorpreso volgere lo sguardo al sedile del passeggero.

Gli agenti, insospettiti, hanno deciso di effettuare controlli più approfonditi rinvenendo, proprio sotto quel sedile, alcune buste contenenti hashish e cocaina nonché una mazza da baseball in metallo.

La perquisizione è stata estesa al domicilio dell’uomo dove sono stati scoperti ulteriori panetti di hashish.

Il conducente è quindi stato arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, nei suoi confronti è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari.

All’uomo è stata inoltre ritirata la patente di guida e decurtati 20 punti per essere risultato positivo al drugtest e per aver percorso la corsia d’emergenza.

La sostanza stupefacente, tra hashish e cocaina, pari ad un peso di circa 1 chilo e 130 grammi è stata sequestrata mentre il veicolo è stato confiscato.

Post correlati
CittàCronaca

Andrea Ferlini, sabato le esequie del giovane di Valcanneto

Cittàpolitica

Protesta degli agricoltori, Gubetti: "Cerveteri al vostro fianco"

Cittàpolitica

Zito (PD Cerveteri): "Al fianco degli agricoltori per difendere il nostro futuro"

AttualitàCittàNotiziepolitica

Cerveteri, i trattori "conquistano" il Granarone

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.