CittàNotiziepolitica

Rifiuti, Augello: “Aumentano i servizi e diminuiscono i costi”

52 Condivisioni

Il delegato al servizio di igiene urbana spiega come il nuovo servizio di raccolta andrà a incidere meno nelle tasche dei cittadini

Rifiuti, Augello: “Aumentano i servizi e diminuiscono i costi” –

Più servizi e meno costi per i contribuenti.

Il delegato al servizio di igiene urbana Carmelo Augello, torna a puntare i riflettori su quelli che saranno i benefici del nuovo servizio di raccolta porta a porta.

” Per quanto riguarda l’abbattimento dei costi grazie al recupero dei materiali, occorre ricordare che nella nuova gara la gestione delle frazioni di rifiuto virtuose saranno a carico del Comune.

Quindi anche i relativi introiti derivanti dal recupero di tali materiali, cosa che non era prevista con il contratto in essere, e che quindi con il nuovo appalto andrà ad ammortizzare i costi sostenuti con l’avvio della raccolta differenziata dal 2014. 

Riguardo invece all’importo della nuova gara, nell’anno 2018, ultimo dato utile, l’importo corrisposto alla ditta per l’attuale contratto di igiene urbana è stato pari ad euro 5.704.347,55 oltre Iva, tenendo in considerazione che, rispetto al contratto originale che prevedeva un costo di euro 4.586.131,09 l’anno, si è reso necessario nel corso degli anni incrementare tale importo attraverso delle varianti, a causa dei molti servizi che non erano stati previsti, aumentando di oltre un milione di euro l’importo previsto, fino ad arrivare alla cifra che viene corrisposta attualmente.

La nuova gara invece prevederà da contratto tutti i servizi che vengono erogati ad oggi, e come già ripetuto altre volte, l’aggiunta di altri e la modifica di alcuni che ad oggi venivano eseguiti a pagamento, come il ritiro del verde, degli ingombranti e dei RAEE.

L’importo contrattuale che verrà riconosciuto a chi si aggiudicherà la gara, sarà di euro 36.109.400,47, che diviso i 7 anni di contratto corrisponde ad euro 5.158.485,78 l’anno.

Inoltre – conclude Augello – nella gara vanno previsti per legge eventuali servizi complementari corrispondenti al 10% dell’importo contrattuale ed eventuale proroga tecnica.

Tali servizi vengono previsti a base di gara, ma come dice il termine stesso sono eventuali servizi che potranno essere utilizzati per portare variazioni al contratto.  

Pertanto come dimostrato dai calcoli effettuati, il nuovo servizio porterà ad un aumento dei servizi resi ai cittadini e ad una diminuzione dei costi sostenuti, non tenendo in considerazione anche il naturale ribasso a base d’asta”.

52 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotiziepolitica

Casapound, 25 aprile: "A Cerveteri sfoggio di ignoranza"

AttualitàCittàNotizie

"Le nostre spiagge devono essere rispettate"

CittàCronacaNotizie

"Videosorveglianza, una buona società non ha un database parallelo"

AttualitàCittà

Anpi Ladispoli Cerveteri: ''La resistenza pagina mondiale non solo italiana"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista