fbpx
AttualitàCulturaCuriositàItaliaMondoStoriaTecnologia

Quando il 3D tiene accesa la speranza durante il lockdown: realizzati da Marco Mellace 60 video per la scuola a distanza

Contenuti in una playlist YouTube sul canale Flipped Prof, le riproduzioni multimediali hanno permesso a molti studenti e docenti di completare l’anno scolastico da marzo a giugno 2020

di Marco Di Marzio

3D lockdown
Quando il 3D tiene accesa la speranza durante il lockdown: realizzati da Marco Mellace 60 video per la scuola a distanza

Quando la tecnologia, saputa ben sfruttare, trasforma una situazione di estrema difficoltà in un’occasione per tenere vita la speranza, riscuotendo da ultimo apprezzamenti e riconoscimenti incredibili. È il caso del professor Marco Mellace, nato e cresciuto a Ladispoli, insegnante di sostegno all’Iss Luca Paciolo di Bracciano, divenuto una celebrità internazionale nel campo delle ricostruzioni multimediali con il soprannome di “Flipped Prof”, che durante il primo lockdown, da marzo a maggio 2020, non si è perso d’animo ed ha voluto con buona intraprendenza tenere vivi i contatti, permettendo in particolare a tanti studenti e colleghi docenti di continuare nel percorso di studi e credere così nel futuro. Tutto esplicato in particolare attraverso 60 video realizzati e contenuti in una playlist titolata “Marzo-Giugno 2020 flipped supporto” e consultabile dal suo canale YouTube Flipped Prof. Un impegno capace, insieme ad altri, di raggiungere traguardi impensabili in termini di popolarità, appropriati però per mole di lavoro prodotta. Quando la paura e la preoccupazione per un prossimo dominato da incertezza vengono sconfitti dall’arma della fiducia, una considerazione che spinge chi scrive ad interloquire nuovamente con Marco Mellace per parlare insieme dei contenuti riportati nella playlist e con essi di un periodo storico per l’umanità caratterizzato da un prima e un dopo.

Caro Marco, nel ringraziarti per lo spazio concesso, ti chiediamo innanzitutto di cosa si compone la tua playlist YouTube “Marzo-Giugno 2020 flipped supporto”?

È stata la mia prima playlist interamente dedicata alla didattica a distanza, creata per supportare colleghi e alunni costretti a rimanere in casa, in primo luogo quelli dell’istituto scolastico nella quale lavoro l’Iss Luca Paciolo di Bracciano. Sono 60 video, di cui 21 primi nel ranking YouTube e 39 sono nella top ten.

Dove è possibile consultarla?

Come già detto è possibile consultarla sul mio canale YouTube Flipped Prof. Ma non è la sola, infatti nel secondo lockdown ho realizzato una seconda playlist, dal titolo “Settembre 2020 – Giugno 2021 contenuti multimediali”, contenente 378 video, dove spicca il riassunto sulla Divina Commedia.

Quale video in elenco ti ha attratto di più?

Bella domanda! Ogni video ha una storia particolare. Quello dedicato alla guerra del Peloponneso, ad esempio, è il primo realizzato ed è stato fatto in un momento dove mi trovavo in pessime condizioni fisiche e con la voce molto bassa. Ho stretto i denti ed ho deciso di farlo poiché sapevo che i colleghi e gli studenti avevano bisogno di me. Ora questo video è primo su YouTube con quasi 90mila visualizzazioni.

3D lockdown
Quando il 3D tiene accesa la speranza durante il lockdown: realizzati da Marco Mellace 60 video per la scuola a distanza

Oltre che per scopi didattici e formativi, questi video dove possono trovare spazio?

Per tutte le persone appassionate di storia e non solo, ma anche per quei ragazzi che per curiosità vogliono approfondire un tema e quindi possono rivederlo in chiave Flipped.

Quali sono i riconoscimenti ottenuti per questo lavoro svolto?

Tanti, soprattutto è stato bello sapere che tra il marzo e il maggio del 2020 il canale YouTube Flipped Prof è stato visto 1 milione di volte. Ciò vuol dire che quanto fatto ha aiutato tantissime persone.

Cosa ha rappresentato per te il lockdown?

Un momento molto triste perché il mondo mi sembrava essersi fermato e in qualche modo questo era il motore che volevo offrire ad alunni e colleghi che non potevo vedere di persona. In quel periodo, per cercare di soddisfare più richieste possibili, mi trovai a fare un video dietro l’altro dormendo praticamente pochissimo.

Quali gli aspetti positivi e quelli negativi da correggere sono stati da te compresi in questo particolare periodo storico?

Gli aspetti positivi sono legati al fatto che questi video sono stati creati e preparati ad personam, cioè quando una persona mi dice “non ho capito una cosa” io cerco di fare un video come lei vorrebbe che gli venisse spiegato. Gli aspetti negativi, invece, riguardano il fatto che trovandomi spesso a dover rispettare delle scadenze incorrevo ad errori. Tutto ha bisogno del suo tempo. L’esperienza gioca a mio favore e dunque di imprecisioni ne ho commesse sempre meno.

Per conoscere di più, cosa comprende nel suo insieme il tuo canale YouTube Flipped Prof?

Comprende contenuti didattici e multidisciplinari dedicati a tutti, in prima battuta per gli alunni dell’istituto nella quale lavoro. In più sono presenti le ricostruzioni 3D che hanno reso il canale famoso in tutto il mondo. In tutto ad oggi sono presenti 1.500 video.

Quali sono i lavori multimediali di prossima uscita?

Per festeggiare il traguardo dei 1.500 video realizzati sto preparando un contenuto dedicato alle 10 più grandi donne di tutti i tempi. Ma sono in programma molti altri, tra cui quello dedicato ad Alsium, prima porto etrusco e poi colonia romana, che sarà riportato sul libro di prossima uscita dal titolo “Ladispoli – Un lungo viaggio nel tempo – Volume 3 – Tremila anni tra storia e immagini” scritto da Luana Bedin, Cristina Calabrese, Luigi Cicillini, Nardino D’Alessio, Marco Di Marzio, Crescenzo Paliotta e Claudio Nardocci.

Caro Marco, nel ringraziarti nuovamente per l’intervista, ti chiediamo in conclusione a chi vorresti dedicare questa particolare playlist realizzata?

Vorrei dedicarla ai miei genitori, a mio padre, a mia madre venuta a mancare nel novembre 2020, a tutte le persone importanti della mia vita e a tutti coloro che amano l’attività di Flipped Prof.

Per approfondimenti consultare il link

https://www.youtube.com/watch?v=JtFjdP-W2cc&list=PLlvD_kPCklfpXCydnmaoCOfXprdCJs24s

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCittàCultura

Cerveteri, torna la Festa dell’Olio Nuovo: fervono i preparativi

AttualitàCittà

Ostia, Federbalneari Lazio scrive a Zingaretti

AttualitàCittà

Ladispoli, in biblioteca l'appuntamento è con la storia

AttualitàCittà

Ladispoli: sabato la campagna di tesseramento dell'Anpi

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.