fbpx
 
Notizie

Poste Italiane: al via il nuovo di distribuzione postale di Bracciano

Poste Italiane: al via il nuovo di distribuzione postale di Bracciano –

E’ operativo da oggi a Bracciano il nuovo Centro di Distribuzione Postale.

La sede, situata in via di Valle Foresta e con una superfice interna di circa 1000 metri quadrati, è stata progettata e realizzata in modo funzionale al “Joint Delivery”, il modello di recapito introdotto sull’intero bacino territoriale della provincia, che garantisce la consegna della corrispondenza e pacchi anche al pomeriggio e il sabato.

Il Centro dispone di attrezzature di ultima generazione che permettono soprattutto di ottimizzare il lavoro degli addetti. Di nuova concezione gli strumenti di lavoro, quali i carrelli per la movimentazione interna della posta, le bilance e i casellari, che consentono ai portalettere di ordinare e gestire la corrispondenza con più velocità. Inoltre sono state adottate tutte le misure per lavorare in sicurezza con interventi di igienizzazione e sanificazione della sede e dei mezzi aziendali.

Presso la sede di Bracciano, diretta da Fabrizio Gambatesa, sono applicati 55 addetti tra portalettere e operatori interni. Il Centro, accorpando il precedente Presidio di Bracciano e le sedi di Anguillara Sabazia, Campagnano di Roma e Manziana, gestirà un bacino territoriale di riferimento suddiviso in 38 zone con competenza, oltre a Bracciano, sui seguenti sette comuni: Anguillara Sabazia, Campagnano di Roma, Canale Monterano, Magliano Romano, Manziana, Morlupo e Trevignano Romano.

A disposizione un parco mezzi che comprende 38 tra auto, motocicli e tricicli endotermici, con i quali quotidianamente i portalettere raggiungeranno da oggi circa 37mila abitazioni, 22mila numeri civici e 4mila attività commerciali tra uffici e negozi.

Tutti i portalettere sono dotati di palmare con cui potranno gestire la corrispondenza ordinaria e a firma in modo veloce e tracciato portando a domicilio una serie di servizi postali e di pagamento sia per i privati sia per i professionisti. Infatti il destinatario della corrispondenza può pagare da casa o dal posto di lavoro, nello stesso momento in cui avviene la consegna della posta o del pacco, tramite carta Postamat, Postepay o utilizzando le carte di debito del circuito Cirrus/Maestro.

Post correlati
Notizie

Cerveteri, "Sos cuccioli": l'appello, si cerca una nuova casa

Notizie

Fiumicino, De Pascali: "Più vicini a cittadini. Avviata la ricognizione dei locali comunali per mettere in atto il decentramento"

CittàNotiziepolitica

Sicurezza a Cerenova, le Forze dell’Ordine intensificano i controlli: soddisfatto il Sindaco Gubetti

AttualitàCittàNotiziepolitica

Cerveteri, i trattori "conquistano" il Granarone

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.