fbpx
 
CittàSportSport e Salute

Pallavolo, la Rim Cerveteri si tiene stretta la serie C

Obiettivo raggiunto per le prime squadre della Rim Sport Cerveteri che riescono a ottenere un buon piazzamento in classifica e a conservare la massima categoria regionale

Buone notizie in casa Rim Sport Cerveteri: entrambe le prime squadre di pallavolo sono riuscite nell’impresa di conservare il titolo di serie C al termine di una stagione complessa in cui, nonostante le difficoltà, hanno raggiunto posizioni di rilievo nei rispettivi gironi. Da diverse stagioni, la pallavolo etrusca milita nella massima categoria regionale e anche quest’anno ha messo a segno una doppietta che non ha nulla di scontato. Sia il titolo maschile che quello femminile restano dunque nel comune cerite che può vantare due squadre di assoluto rilievo dal punto di vista pallavolistico. Ma analizziamo la stagione nel dettaglio.

Si è conclusa con un po’ di rammarico la stagione dei ragazzi che non sono riusciti a raggiungere i play off, chiudendo la stagione al settimo posto. In realtà, all’inizio dell’anno, l’obiettivo era raggiungere un buon piazzamento, ma le zone altissime di classifica si sono dimostrate poi alla portata della squadra che, purtroppo, ha commesso qualche passo falso. “Vogliamo far in modo che questo non si ripeta la prossima stagione – ha dichiarato Maura Rinaldi, vice-presidente della Rim Sport Cerveteri, che ha proseguito – la società punta a dare un aspetto simile al netto di qualche cambiamento. Possiamo già annunciare che cambierà la guida tecnica e, anzi, ne approfitto per ringraziare Stefano Cenci e Mario Canti che il prossimo anno non saranno più dei nostri, ma con cui chiudiamo in buonissimi rapporti. Abbiamo preso questa decisione per un discorso di adattamento nell’organizzazione interna della società con l’obiettivo di estendere ancora il nostro progetto NumberOne, una collaborazione che abbiamo avviato con la Polisportiva Valcanneto e il Bracciano Volley. Comunque io e Ilenia (Rinaldi, presidente della Rim Sport Cerveteri) siamo contente dei ragazzi e sappiamo che possono dare ancora tanto”.

In campo femminile, la classifica dice ancora una volta settimo posto per la squadra verdeblù, ma con dinamiche più complesse in una stagione disseminata di diversi infortuni. In questo caso, l’obiettivo era raggiungere la salvezza, ma la squadra si è rivelata molto competitiva e pronta a competere con le formazioni di alta classifica. A dimostrazione di questo sono arrivate anche prestazioni importanti con le prime della classe che hanno ribadito la competitività della rosa. “Non sapevamo cosa aspettarci dopo il grave infortunio di Elena Cisternino, nostro attaccante di riferimento. Soprattutto perché le ragazze che l’hanno sostituita sono due giovanissime: Lucia Maschietto e Alessia Gullo rispettivamente classe 2007 e 2008. Invece, ci hanno sorpresi” ha confessato Rodrigo Ribeiro Miliante, allenatore della squadra, confermatissimo anche per la prossima stagione. “La nostra rosa è composta per il 70 % da under 18 e tutte loro hanno dimostrato di essere delle grandi lavoratrici. La loro crescita così rapida è sicuramente frutto anche del lavoro del progetto NumberOne che ha permesso loro di giocare in categorie giovanili d’eccellenza. Lavoreremo affinché la squadra resti simile nella sua composizione. Però, dovremo cercare di sopperire alla partenza di Danna Gomes Salgado, la nostra palleggiatrice e sperare che Ilenia, dopo un pit-stop obbligato che la aspetta, possa tornare a giocare ad alti livelli. Il nostro obiettivo per il prossimo anno è conquistare il posto che ci meritiamo con l’ambizione di continuare ad attingere dal nostro bacino giovanile per costruire delle atlete che siano sempre più valide. Come società crediamo che questo lavoro con i giovani sia fondamentale e continueremo su questa strada”.

Post correlati
Città

Nove anni fa ci lasciava Marco Vannini, un ragazzo speciale

CittàCronaca

Lotta allo spaccio: arrestate 5 persone

CittàCronaca

Bibite e snack stupefacenti: carabinieri arrestano due persone

CittàFoodNotizie

Ladispoli, Luca Di Francesco protagonista dell'evento culinario di Doc Italy

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.