fbpx
 
CittàNotizie

Pallanuoto serie B: l’esito della partita contro il Catania

“Una partita avvincente, entusiasmante . Devo ringraziare i miei ragazzi che nonostante tutto mi hanno fatto capire che oggi loro c’erano”

Pallanuoto serie B: l’esito della partita contro il Catania-

Si è tenuta Giovedì 6 giugno alle ore 15.00 la Gara 1 tra il Tyrsenia Sporting Club e la forte compagine catanese WP Catania. 

Dopo i tiri di rigore la situazione si è ribaltata, passando da un 7-7 ad un 11-9.

Un grande Tyrsenia Beffato alla lotteria dei Rigori.

Tabellino partita: parziali 1-2/2-0/0-3/4-2
seguenza gol 1-0/1-1/1-2/2-2/3-2/3-3/3-4/3-5/4-5/4-6/5-6/6-6/6-7/7-7
espulsioni: Wp Catania 5/11+ 1 Tiro di Rigore realizzato sul punteggio di 1-2
Tyrsenja 2/4

Formazioni:
Wp Catania:
Gangi,Agnaud,Viola(1)Faro, Tagliaferri,Zappala’(3)Scicali, Scuderi(1) Castagna (2) Reina(1) Impellizeri, Basile(3) Sfogliano.
Tyrsenia :
Secci, Pettini, Lavini(2) Cum, Fioravanti(3)De Propris(1) Paris(1)Fiorita(1) Marcucci(1)
All. M.Monti

Marcucci e Lavini sbagliano un rigore.

Bella prova dei nostri ragazzi, in terra siciliana, piegati dalla squadra locale, solo alla lotteria dei tiri di rigore.

Una vera ingiustizia se si pensa alla condotta di gara tenuta dal Tyrsenia per tutto l’arco dei quattro tempi, sempre avanti a condurre e con il Catania costretto a rincorrere.

Per ben tre volte nelle mani di Cum e De Propris è  terminata la palla per chiudere l’incontro, ma  Gangi è stato  bravo a neutralizzare.

Pallanuoto serie B: l'esito della partita contro il Catania
Pallanuoto serie B: l’esito della partita contro il Catania

Difficile descrivere una partita come quella giocata alla Scuderi di Catania ,dove i giovani ragazzi allenati da Mr Monti hanno lottato contro gli avversari e le decisione arbitrali.

11 espulsioni ed un rigore contro hanno permesso al Catania di segnare 6 delle 7 reti realizzate.

Di tutt’altra fattura i gol realizzati dalla squadra Cerite, avvenute in fasi di gioco ad uomini pari, in controfuga, di rovesciata, a pallonetto e quella Spettacolare di Fioravanti, che su azione di uomo in più da pos. 1 ,quella destinata ai mancini  e detta parte sbagliata per i destri, fintando un passaggio lungo, realizzava sotto al sette della porta avversaria,con un giro polso .

Ad 1’29” dal termine dell’incontro, con possesso palla e sopra di due gol, l’adrenalina spingeva i nostri ragazzi verso la vittoria finale.

Purtroppo cinque espulsioni contro, fischiate nel solo quarto tempo e nessuna a favore, ci privavano da prima di Fioravanti uscito per tre falli e poi di Lavini, che lamentava una contusione al pollice destro.

Gli ultimi 90 secondi hanno messo a dura prova le coronarie dei presenti , soprattutto quelle del Presidente Novella Conti, che dagli spalti incitava la sua squadra.

Il Catania giungeva al pareggio grazie a due superiorità numerica fischiate in meno di un minuto e siglando il 6 pari a ventisei secondi dal termine, una vera beffa!!

Un duro colpo che avrebbe messo ko chiunque ma no questi ragazzi,mai domi e decisi a prendersi i 3 punti.

All’assalto dell’ultima azione, con meno di 26 ” di possesso palla, il Tyrsenia andava in gol con Marcucci a 16″ dal termine dell’incontro, che girava a rete di rovesciata, un pallone servito al volo da Paris.

Questa volta sembrava veramente fatta!!

Subito a pressing per non far ragionare gli avversari e far scorrere questi interminabili secondi ma a 3 ”  dalla fine arrivava il gol dei padroni di casa i quali sfruttavano uno dei pochi errori commessi dalla squadra Cerite.

Ma non era finita….
Convinti di tornare a casa, seppur con l’amaro in bocca per la sfumata vittoria ma  con un punto d’oro e potersi giocarsi la qualificazione mercoledi 12,sul campo amico del Pala Galli di Civitavecchia, il dirigente Virgili veniva raggiunto  dall’arbitro, il quale chiedeva la lista per i cinque rigoristi!!

Pallanuoto serie B: l'esito della partita contro il Catania
Pallanuoto serie B: l’esito della partita contro il Catania

Il Palo di Lavini e la parata su tiro di Marcucci, regalavano al Catania l’ormai insperata vittoria!

Abbiamo raccolto il commento di Mr Monti e della Presidentessa Novella Conti.

Mr Monti:” Volevo ringraziare prima di tutto gli amici sostenitori che hanno permesso alla squadra di giungere in Sicilia e poter giocare questa gara 1 dei play out.”

“Grazie quindi a Capellimania srl ,Ocean’s Bar, Emiliano Orru’, Pescheria da Mirella, San Paolo Invest Luca Massenti, Exspert Ladispoli.”

” È stata partita avvincente, entusiasmante ,quelle da cardiopalma,devo ringraziare i miei ragazzi che nonostante tutto mi hanno fatto capire che oggi loro c’erano, ed aver costretto sempre a rincorrree il Catania in casa, mi trasmetteva un senso di calma.”

“Nonostante la levataccia alle 04 30 , il viaggio e la lunga attesa fino alle 14 00 prima di calzare la calottina, i ragazzi hanno dimostrato di poter giocare con tutti.”

“Sono stati fantastici, al termine dell’incontro ho ricevuto tantissimi complimenti da parte dei tifosi catanesi, presenti alle nostre spalle.”

“Voglio raccontarvi questo episodio che rende bene l’idea del divario di esperienza e di qualità tecnica di alcuni giocatori avversari che sono scesi in vasca contro i nostri e che fino allo scorso anno giocavano in serie A.”

“Parlando a fine partita con alcuni giocatori avversari, concordavano con me per quanto avevo raccomandato ai miei ragazzi nel gestire la palla, in quei fatidici 90 secondi ancora da giocare, dicendomi che la strategia era giusta ma non compresa evidentemente da tutti i miei.”

“Ho fatto loro una domanda, quanti anno avete di pallanuoto sulle spalle, la loro risposta è  stata : vent’anni!!”

“Li ho guardati e con un pizzico di orgoglio gli ho risposto: 7 /12 presenti oggi, non erano neppure nati vent’anni fa ed il restante, iniziava a parlare.”

“Gara 2, sarà un’altra bella partita, spero di trovare altri sostenitori, per affrontare Gara 3, perché noi Mercoledi “

“Vinciamo.”

Sentiamo cosa  ne pensa la coordinatrice della scuola nuoto, Novella Conti:

“Ho seguito la squadra fino a Catania non solo perché sono il presidente del Tyrsenia ma anche per una questione di cuore….perché per noi avere una squadra di serie B nazionale di pallanuoto che porta il nostro nome in giro per l’Italia rappresenta un motivo di orgoglio e soddisfazione. “

“La dinamica della partita è stata spiegata magistralmente da mister Monti quindi inutile dire che abbiamo perso un’occasione d’oro . “

“Al gol di Marcucci ho visto gente alzarsi sconsolata per lasciare la piscina……convinti che ormai la vittoria locale fosse svanita invece in pochi secondi è cambiato tutto, prima il pareggio, poi la lotteria dei rigori infine la sconfitta.”

“Sconfitta che brucia, ma che deve servire a tirar fuori tutto l’orgoglio dei nostri ragazzi… Perché mercoledi mattina al pala galli di Civitavecchia a denti stretti ci giocheremo la permanenza nella serie cadetta.”

“Quindi forza Tyrsenia… cuore, grinta e avanti tutta io sono sempre con voi e credo ancora nella vittoria mai mollare!!!!!!.”

“A questo punto non ci resta che fare un grosso in bocca al lupo a questa fantastica realtà locale ed invitare i cittadini a sostenere la squadra di pallanuoto del Tyrsenia S.C. Mercoledi 12 ore 10 45 presso la piscina PalaGalli di Civitavecchia.”

Post correlati
AttualitàCittà

Civitavecchia, riapertura del centro per l'impiego: «Annullamento contratto atto dovuto. Superare l'impasse burocratico»

CittàNotizie

Ladispoli: la Polizia di Stato di nuovo in campo contro le truffe agli anziani

CittàCronaca

Pendolari: dal 4 all'8 luglio soppressione di alcuni treni della Fl5

Città

Tarquinia: torna il Divino Etrusco

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.