fbpx
 
Notizie

Omicidio Vannini, in aula Federico Ciontoli

Ammessa solo Viola Giorgini. Respinte le richieste della parte civile di accogliere la consulenza della Emme Team e la vicina di casa dei Ciontoli

Omicidio Vannini, in aula Federico Ciontoli

Omicidio Vannini, in aula Federico Ciontoli
Omicidio Vannini, in aula Federico Ciontoli

Iniziato questa mattina l’appello bis sull’omicidio di Marco Vannini.

Questa volta in aula non è presente Antonio Ciontoli accusato di aver premuto il grilletto contro Marco Vannini e condannato in primo grado a 14 anni per omicidio volontario con dolo eventuale, ma il figlio Federico Ciontoli.

I legali della famiglia Ciontoli si sono opposti alla produzione della perizia sulla telefonata fatta dalla parte civile e chiesto alla Corte di tenere fuori dall’aula per tutto il processo la stampa.

AGGIORNAMENTI

  • La Difesa ha chiesto di ascoltare Viola Giorgini come testimone
  • La Difesa punta il dito sulla società Emme Team che si è occupata di ripulire l’audio della telefonata. Secondo i legali dei Ciontoli si tratta di una società “denunciata”
  • L’Avvocato della famiglia Vannini, Celestino Gnazi, non si è opposto alla richiesta della Difesa di ascoltare Viola Giorgini
  • Federico Ciontoli ha ricostruito la sua versione dei fatti su cosa accadde quella notte. Anche Federico Ciontoli tira in ballo Izzo l’allora comandante della stazione dei Carabinieri di Ladispoli allineandosi a quanto riferito dalla sorella Martina Ciontoli relativamente all’intercettazione ambientale in caserma dei carabinieri dove lei mima la dinamica dei fatti dicendo che sarebbe stato lui a riferirla.
  • L’Avvocato della famiglia Vannini, Celestino Gnazi, ha chiesto di ascoltare la vicina di casa Ciontoli e acquisire perizie. E’ stato chiesto di nominare un super perito per l’analisi delle telefonate ed il lavoro svolto da Emme Team.
  • La Corte si è riunita in Camera di consiglio per decidere quali delle richieste presentate dalla parte civile e dalla Difesa accogliere.
  • La Corte ammette teste Viola Giorgini
  • Dalla prossima udienza sarà ammessa anche la Stampa
  • La Corte si riunirà il 9 settembre per ascoltare la testimonianza di Viola Giorgini. Slitta l’udienza del 15 luglio.
  • Non ammesse la consulenza della società Emme Team e la testimonianza di Maria Cristina, la vicina di casa della famiglia Ciontoli.
  • Prossime udienze fissate per il 9 settembre e il 16 settembre. Il 23 settembre la sentenza.

Omicidio Vannini. Terminata la prima udienza. Le parole di Mamma Marina

Gepostet von Baraondanews.it am Mittwoch, 8. Juli 2020

Omicidio Vannini, l'avvocato Celestino Gnazi fiducioso

Gepostet von Baraondanews.it am Mittwoch, 8. Juli 2020

Post correlati
CittàNotizie

Variazioni di servizio sulla linea FL5 fino all'8 giugno 2024

CittàCronacaNotizie

Evviva Sammichele

Notiziepolitica

Civitavecchia: il Sindaco uscente Ernesto Tedesco rinuncia alla sua candidatura

AttualitàNotizie

Asl Roma 4, violenza di genere nuovo protocollo a sostegno delle donne

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.