fbpx
 
Notizie

Nuovo edificio al Mexico. Le critiche di AnimaVerde Ladispoli

Le osservazioni di Alessandro Giovannetti. “Se da un lato, non possiamo fermare il progresso di una città in continuo sviluppo, dall’altro ci chiediamo quali siano i criteri di queste scelte.”

Nuovo edificio al Mexico. Le critiche di AnimaVerde Ladispoli –

“Alcuni residenti ci hanno contattato ed inviato alcune foto del nuovo mostro in cemento armato che si sta sviluppando al posto del vecchio hotel Mexico.

Il permesso di costruire, datato luglio 2019, prevedeva la ristrutturazione e l’ampliamento della struttura ma qui si parla ormai di due enormi palazzine.

Se da un lato, non possiamo fermare il progresso di una città in continuo sviluppo, dall’altro ci chiediamo quali siano i criteri di queste scelte.

La mancanza di servizi in risposta all’aumento della popolazione, un sistema fognario pronto ad esplodere ad ogni minimo temporale, un sistema idrico carente, la mancanza di alberature e spazi verdi adeguati, di spazi dedicati alla sosta delle auto, fa dunque riflettere su ciò che il quartiere Messico sarà in futuro.

La sbandierata “riqualificazione” della zona, aiutata da nuove attività commerciali, capaci e giovani, non può venir da sé, senza un reale progetto urbanistico ed un supporto pratico a queste aziende.

Le gru già hanno portato un significativo contributo, facendo letteralmente scappare decine di persone, che hanno messo in vendita la loro casa, come del resto, sta accadendo in altri quartieri.

Continuare a costruire in quest’area – a pochi metri passa la ferrovia e non ci sono letteralmente vie di fuga – sembra una scelta pericolosa ed azzardata.

Secondo Le Corbusier, uno dei doveri dell’urbanistica è di rappresentare un’epoca, nel modo di vivere e di agire.
Un’epoca, la nostra, frettolosa, imprecisa, impulsiva che non permette ancora di guardare oltre.
Ormai guardare verso il mare o verso le colline, effettivamente, sta diventando difficile a Ladispoli, figuriamoci verso il futuro.

Ci chiediamo, quindi, quale siano i progetti ed i servizi, oltre ai mille disagi, che i cittadini riceveranno da tutta questa esplosione di cemento.

Non chiediamo annunci ad “effetto sorpresa” ma decisioni funzionali e precise, adesso!”.

Anima Verde Ladispoli

Post correlati
Notizie

Maltempo, nelle prossime ore previste forti piogge e vento

CittàCronacaNotizie

Santa Marinella, incidente al km 58: deviato il traffico sull’Aurelia

CittàNotizie

Cerveteri: oggi l'ultimo saluto a "Terzo"

CittàCronacaNotizie

Cerveteri, la Polizia sospende licenza e chiude un bar per 10 giorni

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.