fbpx
 
Attualità

Notte di Chef, la ricetta del comune di Fiumicino con i prodotti DOP

Notte di Chef, la ricetta del comune di Fiumicino con i prodotti DOP –

Notte di Chef, la ricetta del comune di Fiumicino con i prodotti DOP

Serata enogastronomica d’eccezione ieri sera allo stabilimento Riviera di Fregene con gli chef di Periferia iodata che hanno realizzato per conto del Comune di Fiumicino con il contributo di Arsial la ricetta che rappresenterà per quest’anno il territorio con i quattro dopo locali: la tellina, la carota, il pinolo e la mandorla. 

Ad aggiudicarsi il titolo di ricetta dell’anno, con 103 Voti il

tortello di arzilla, con marinara di telline e salsa di mandorle.  

La giuria era composta dal sindaco Mario Baccini, l’assessore Valentina Torresi, l’assessore Raffaello Biselli, Elisabetta Caldani (Arsial), Mariella Troccoli (Lazio Film Commission), Ezio di Genesio Pagliuca (consigliere), Paolo Calicchio (consigliere), Paolo Campana (giornalista food), Patrizio Batino (giornalista), Fabio Turchetti (food&wine) Manca Fabio Carosi (Affaritaliani) e Elisa Isoardi (Conduttrice Televisiva). Ospiti della serata anche lo chef stellato Gianfranco Pascucci e il vice presidente del consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi. 

“Questa iniziativa – ha spiegato il sindaco Mario Baccini – nasce  per promuovere le tipicità del territorio e valorizzare cibo e bevande tipiche coniugando innovazione, ricerca enogastronomica, eccellenze del territorio e professionalità. Fiumicino grazie a queste iniziative di pregio si posiziona nel panorama nazionale si posiziona ai livelli che merita. Fiumicino non è una città ma è un’idea,  un’idea che stiamo sempre di più potenziando, sono d’accordo con lo chef Pascucci, che questa sera ci è venuto a salutare, che la nostra città non appartiene né a una maggioranza né minoranza in una continuità culturale noi vogliamo riconoscere i valori importanti della nostra comunità, dei nostri prodotti dai pinoli alle mandorle al pescato che sono che valorizzati da tutti i piatti dei grandi chef che lavorano, vivono e sono cresciuti a Fiumicino. Ringrazio chi ci ha ospitato, Periferia Iodata e soprattutto Arsia e la Tegione Lazio che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento. Infine ringrazio la stampa che segue queste iniziative e che contribuisce alla promozione della nostra città per sviluppare tutte quelle idee che le permettono il posizionamento che le spetta e merita non solo nel panorama della enogastronomia ma in quello nazionale”.

“ La nostra associazione – ha spiegato Marco Fiorucci, presidente di Periferia Iodata- nasce dalla consapevolezza del territorio e si pone come primo obiettivo proprio quello di riproporre nelle nostre ricette i prodotti di eccellenza.  Abbiamo preso parte a questa iniziativa per spiegare quello che siamo e fare fare del nostro meglio cercando di riproporre le materie prime d’eccellenza di Fiumicino nei nostri piatti. Ogni chef ha proposto un piatto iconico per il Comune utilizzando i prodotti déco tra cui il pinolo la mandorlo la tellina e la carota di Maccarese”.

Queste le ricette del Menù in Gara: 

Supplì pollo e peperoni con panatura di mandorle e carote; Gambero salsa piccante di carote pinoli e umeboshi di prugne, 

Tartare di tonno mandorle e pinoli, in conditella mediterranea;

Insalata di polpo carote e mandorle, 

Ricciola latte di mandorla erbe aromatiche 

Totano locale ripieno con cicorietta di campo, pinoli e crema di carote

Cefalo cerino rosmarino origano pinoli e mandorle

Tortello arzilla, marinara di telline e salsa di mandorle;

Muggine pesto di macchia e carote,

Armonie pinolate; gelato di pinoli DeCO di Fregene ;  Caprese con mandorle di Maccarese

Si ringraziano tutti gli chef di Periferia Iodata che hanno messo a disposizione le loro professionalità per l’evento:

Luca Pezzetta, Fabio Di Vilio, Alessandro Capponi, 

Andrea Salce, Alessandro Pietrini, Alessandro Turtulici, 

Marco Fiorucci, Benny Gili, Marco Claroni, Luca Seccatore, Marco Fedeli, Vincenzo Lenci, 

Arcangelo Patrizi

Post correlati
Attualità

A Cerveteri arriva il facilitatore digitale, un nuovo servizio disponibile in Biblioteca comunale

Attualità

Sicurezza a Cerenova, Paolacci: "Servono le telecamere"

AttualitàCittàNotiziepolitica

Cerveteri, i trattori "conquistano" il Granarone

Attualità

Spazi pubblici e privati: la protezione passa per le recinzioni a pannelli modulari

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.