Attualità

”Nel 2100 le coste italiane saranno sommerse dal mare”

16 Condivisioni

L’allarme lanciato da Enea

”Nel 2100 le coste italiane saranno sommerse dal mare”

Il fenomeno dell’innalzamento del mare potrebbe mettere a rischio il nostro Paese, coinvolgendo tutte le regioni italiane bagnate dal mare.

A lanciare l’allarme è Enea, l’agenzia nazionale per le nuove tecnologie, per l’energia e l’ambiente, che al convegno sullo sviluppo sostenibile ha presentato alcune preoccupanti proiezioni riguardanti il rapido innalzamento del mar Mediterraneo.

''Nel 2100 le coste italiane saranno sommerse dal mare''

Secondo le previsioni lanciate da Enea, appunto, a causa del riscaldamento globale migliaia di chilometri quadrati di aree costiere potrebbero presto sparire.

In pratica, entro la fine del secolo, il mare potrebbe innalzarsi a tal punto da inondare le 40 costiere più a rischio presenti in Italia.

Tra queste, Trieste, Venezia e Ravenna; Pescara, la foce del Sangro e del Tronto in Abruzzo; in Puglia con Foggia e Taranto; in Liguria con La Spezia; in Toscana con Versilia, Cecina, Follonica, Piombino, Marina di Campo sull’Isola d’Elba, Grosseto e Albinia.

E ancora, nel Lazio con la piana Pontina, Fondi e la foce del Tevere; in Campania nella piana del Volturno e del Sele; in Sardegna a Cagliari, Oristano, Fertilia, Orosei, Colostrai, Nodigheddu, Pilo, Platamona e Valledoria (Sassari), Porto Pollo e Olbia.

In Basilicata; in Sicilia, a Siracusa, Ragusa, Trapani e Marsala.

In alcune zone di Reggio Calabria e nell’area di Catanzaro.

16 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàOspiti

Individuato il nemico, ci sentiamo tutti molto meglio

AttualitàCittàNotizie

Cerveteri, il Gruppo Bandistico Caerite alla Cerimonia del 25 Aprile

Attualità

Lazio: visite straordinarie Palazzo Doria Pamphilj a San Martino al Cimino

AttualitàCittàNotizie

Manziana, nel 2019 più fondi per le famiglie e per il sociale e calo tassa sui rifiuti

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista