fbpx
Attualità

Natale, feste senza i parenti per il 76% degli italiani

18 Condivisioni

Sarebbero i dati emersi da un sondaggio di Coldiretti

Natale, feste senza i parenti per il 76% degli italiani

Più di tre italiani su quattro (76%) hanno rinunciato a vedere i parenti durante le feste di Natale a causa delle restrizioni imposte dal lockdown e del timore dei contagi. E’ quanto emerge da un sondaggio sul sito www.coldiretti.it sulle aspettative e sui rimpianti degli italiani divulgata in occasione dell’avvio della campagna di vaccinazione.

Sono infatti in media 4 le persone che – sottolinea la Coldiretti – si sono sedute insieme a tavola per Natale, piu’ che e dimezzate rispetto allo scorso anno quando in media si contavano 9 commensali, per rispettare i limiti previsti dalle misure anti Covid.

Il risultato è che sono stati esclusi parenti, amici e ospiti abituali dell’appuntamento che ha registrato quindi complessivamente un crollo della spesa a 1,8 miliardi di euro per i cibi e le bevande consumati tra la cena della vigilia e il pranzo di Natale con un calo del 31% rispetto allo scorso anno.

Natale, feste senza i parenti per il 76% degli italiani
Natale, feste senza i parenti per il 76% degli italiani

Il divieto alle feste private e alle tradizionali tavolate ma anche i limiti posti agli spostamenti, dal coprifuoco, l’invito a festeggiare tra conviventi e a tagliare drasticamente il numero delle persone a tavola, sono il principale rimpianto degli italiani in un Natale blindati, come dimostra il fatto che ben il 63% afferma che proprio la possibilità di vedere parenti e amici è la cosa che manca di più delle feste pre-Covid, secondo l’indagine Coldiretti/Ixe’.

Ma c’è anche un altro 6% che – prosegue la Coldiretti – rimpiange la possibilità di frequentare locali, con la chiusura forzata di ristoranti, bar e agriturismi, e un altro 6% lo shopping. A seguire c’è il blocco delle feste, nei desideri di un 3%.

In cima alle recriminazioni del 9% dei cittadini – continua la Coldiretti – c’è, invece, l’azzeramento delle vacanze e dei viaggi. Un danno che, oltre ad alimentare i rimpianti di chi avrebbe voluto partire, costa al sistema Italia una perdita stimata in 4,1 miliardi sono per le mancate spese dei turisti italiani di Natale e Capodanno che lo scorso anno hanno trascorso in media sei giorni fuori casa.

Ma c’’è anche un 10% che – conclude la Coldiretti – non rimpiange nulla forse consapevole delle sforzo necessario per sconfiggere la pandemia.

18 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàMondo

Israele, addio alla mascherina: resta l'obbligo al chiuso

AttualitàCittà

Ladispoli, esami di inglese PET B1 per gli alunni dell'Alberghiero

Attualità

Covid-19, nel Lazio 1127 nuovi positivi. 1140 i guariti, 25 i decessi

Attualità

Covid-19, monitoraggio unità crisi Lazio: età media dei casi é 45 anni

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.