fbpx
 
CittàEvidenzaNotizie

Migrazioni, una lettura per fare chiarezza

Barca si ribalta al largo di Lampedusa: 47 migranti in salvo

Migrazioni, una lettura per fare chiarezza di Angelo Alfani

Non ci sono dubbi sul fatto che il tema delle migrazioni è stato e sarà l’argomento  al centro del dibattito pubblico e che, più di altri , segna un fondamentale discrimine tra noi occidentali nel come affrontarlo e trovarvi, se possibile, soluzioni.

Lo è da tempo ma ora ci sta pure l’aggravante : i politici, non tutti ovviamente, con sempre maggiore insistenza, fanno della accoglienza o del respingimento uno strumento di propaganda a meschini fini elettorali, inducendo nella opinione pubblica una deplorevole confusione.

Questo vale anche per quanti, con fare “volpino” , mettono a profitto personale tragedie di disperati provando a nascondere il loro reale disinteresse.

Insomma una nuvolaglia di ipocrisie ha avvolto la reale situazione facendo di un dramma epocale che coinvolge una parte rilevante del Pianeta,un capro espiatorio.

Un dramma con cui, inevitabilmente, dobbiamo fare i conti: lo spostarsi di milioni di uomini alla ricerca di dignità e libertà. E di benessere, per quanto possibile.

Gli avvenimenti di Castelnuovo di Porto ,le navi in balia dei marosi, sono davanti alle coscienze di tutti. Le soluzioni, a fronte di un Governo ingrato, di resilenza, di accoglienza diffusa, di declamazioni su porti aperti, sono una risposta legittima ed umana ma niente di più.

Migrazioni, una lettura per fare chiarezza
Migrazioni, una lettura per fare chiarezza

Per questo, ho ritenuto utile proporre quanto di serio  è stato pubblicato sull’argomento dell’accoglienza.

Lo studio e gli articoli del sociologo Fabio Colombo fanno chiarezza su molti di questi temi, rendendo comprensibili le molteplici problematiche legate a tale avvenimento.

Il puntuale. ed aggiornato studio, come altri interessanti articoli, del sociologo F. Colombo li potete trovare in www.lenius.it .

Il processo di accoglienza dei migranti in Italia

di Fabio Colombo

Il sistema di accoglienza opera su due livelli: prima accoglienza, che comprende gli hotspot e i centri di prima accoglienza, e seconda accoglienza, che comprende il Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati – che con il decreto Salvini ha sostituito lo SPRAR, Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati – e i CAS, Centri di Accoglienza Straordinaria, ibrido tra prima e seconda accoglienza.

Per continuare a leggere, cliccare qui.

Post correlati
Città

Ladispoli, l'Istituto Alberghiero in visita al T.A.R. del Lazio

Città

Santa Marinella, celebrata la giornata della memoria

CittàCronaca

Santa Marinella, firmato l'atto di acquisto del terreno in zona Quartaccia

CittàNotizie

Ladispoli: Grando revoca le deleghe all'assessore Foschi

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.