fbpx
CittàNotiziepolitica

Micromobilità elettrica, presto la sperimentazione

I grillini ladispolani: “Con il Movimento 5 stelle al Governo quello che abbiamo sempre sognato si sta trasformando in realtà”

Micromobilità elettrica, presto la sperimentazione –

A breve nelle città prenderà il via la micromobilità elettrica.

Dopo gli incentivi per l’acquisto di mezzi elettrici ed ibridi, per una rete nazionale di colonnine elettriche, il rinnovo di autobus cittadini con mezzi green, a breve, partirà infatti la sperimentazione.

“Il Ministro Danilo Toninelli ha definitivamente firmato il decreto che serve perché i sindaci possano iniziare a far usare questi mezzi totalmente green ai propri cittadini”.

“È un traguardo importantissimo – commentano i 5 Stelle – per garantire una mobilità dolce e alternativa per fare, ad esempio, il tragitto casa-scuola-lavoro. 

Nel corso della stesura di questo decreto ministeriale, in accordo con Mise, Viminale e Comuni, abbiamo accolto diverse semplificazioni proposte e concordate con Anci, come ad esempio sulla cartellonistica stradale.

Siamo molto orgoglioso del risultato ottenuto: mettiamo in atto una rivoluzione green garantendo sicurezza per tutti gli utenti della strada. 

Il decreto, che attua una norma inserita in legge di Bilancio 2019, stabilisce limiti di velocità e aree (come ad esempio piste ciclabili e zone a 30 Km/h) entro i quali i sindaci potranno far circolare nelle strade delle proprie città, inizialmente in fase di sperimentazione, mezzi come monopattini elettrici, segway, monowheel e hoverboard, attualmente non previsti e regolamentati dal nostro Codice della Strada, e che quindi finora non potevano circolare.

Con il Movimento 5 stelle al Governo quello che abbiamo sempre sognato si sta trasformando in realtà. 

Siamo molto orgoglioso del risultato ottenuto: mettiamo in atto una rivoluzione green garantendo sicurezza per tutti gli utenti della strada. 

Il decreto, che attua una norma inserita in legge di Bilancio 2019, stabilisce limiti di velocità e aree (come ad esempio piste ciclabili e zone a 30 Km/h) entro i quali i sindaci potranno far circolare nelle strade delle proprie città, inizialmente in fase di sperimentazione, mezzi come monopattini elettrici, segway, monowheel e hoverboard, attualmente non previsti e regolamentati dal nostro Codice della Strada, e che quindi finora non potevano circolare.

Con il Movimento 5 stelle al Governo quello che abbiamo sempre sognato si sta trasformando in realtà”.

I grillini hanno inoltre voluto precisare che “la sperimentazione non toglie alcuna risorsa agli altri interventi, necessari e in corso, per la manutenzione delle nostre città, come ad esempio il ripristino del manto stradale.

Stiamo investendo, e tantissimo, in manutenzione dell’esistente e in rigenerazione urbana e non intendiamo fermarci.

Tanto per citare qualche cifra: nel 2019 nuovi lavori Anas per rifacimento pavimentazione stradale da 800 milioni; stanziati 250 milioni per strade provinciali; parte un investimento in ferrovie da 13,2 miliardi insieme a Rfi; abbiamo avviato il piano mobilità da 3,7 miliardi per il rinnovo bus”.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCittà

Il Comitato Difesa Lago di Bracciano piange la scomparsa di Marcella Mariani

AttualitàCittà

Civitavecchia, la famiglia del porto si riunisce per le festività

Notizie

Domani la corsa di Natale organizzata da Podistica Alsium per il Bambino Gesù

CittàNotizie

Sindaco Grando: "possibilità di tombare il pozzo vecchio"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?