fbpx
 
Cittàpolitica

Manziana, finanziati dalla Regione Lazio due progetti rivolti ai centri anziani del paese

Manziana, finanziati dalla Regione Lazio due progetti rivolti ai centri anziani del paese –

La Regione Lazio ha ritenuto meritevoli di contributo i due progetti presentati dal Comune di Manziana per i due centri anziani del paese. Le proposte progettuali, redatte dagli uffici comunali in base alle esigenze dei due diversi Centri, sono state entrambi accolte per l’intero importo richiesto, per un totale di circa 14mila euro.

“Mi fa piacere dare questa notizia proprio ad inizio anno – dichiara il Sindaco Bruni – Credo infatti che queste progettualità, redatte con l’ascolto dei nostri nonni, possano diventare un simbolo di un lento e progressivo ritorno alla normalità. L’Amministrazione comunale per questo 2021 ha in programma di realizzare dei progetti importanti ed ambiziosi, frutto del lavoro fatto in questi anni e anche in questi lunghi mesi di difficoltà. Usciremo fuori da questa situazione e gli sforzi che stiamo facendo porteranno buoni frutti per il paese. Si inizia con i nonni, simbolo della nostra memoria, e si proseguirà con lo sguardo fiducioso rivolto al futuro.”

Il Centro Anziani di Manziana, con il progetto “Nonni smart” potrà allestire un’aula multimediale ed organizzare un corso per i propri iscritti volto a conoscere in maniera più approfondita il mondo dell’informatica ed in particolare le modalità di utilizzo di internet, della posta elettronica, con un occhio di riguardo ai social network e alle insidie che nascondono. Contestualmente sarà dedicato anche del tempo alle modalità di fruizione di servizi pubblici e socio sanitari accessibili on line. parallelamente i soci potranno usufruire anche di un corso di ginnastica dolce, a dimostrazione che allenando corpo e mente è possibile migliorare in maniera generalizzata le abitilità cognitive di ognuno, andando a valorizzare le sorprendenti potenzialità della terza età.

Il Centro Anziani di Quadroni invece, con il progetto “Il mare dei nonni” ha puntato sull’organizzazione di giornate di svago per i propri iscritti, con un soggiorno di due settimane a Montesilvano in Abruzzo. Inoltre è prevista anche una serie di dieci giornate al mare a Santa Severa da raggiungere in autobus, senza alcun costo aggiuntivo per i soci e per i soggetti svantaggiati residenti nel Comune di Manziana. La speranza è che, passato il periodo più difficile della pandemia, i nostri nonni possano tornare a condividere in sicurezza e secondo le normative in vigore momenti di svago e condivisione collettiva.

Post correlati
CittàCronaca

Ladispoli, scontro auto moto in via Palo Laziale. Centauro finisce in ospedale

CittàNotizie

Ballottaggio a Cerveteri: i dati sull'affluenza

CittàCronacaNotizie

Doppio incidente a Santa Marinella: 2 auto finiscono fuori strada

CittàSport

Ladispoli, Nicole Cicillini vince il Gran Prix di Perugia

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.