fbpx
Attualità

L’Etrusco Agostino De Angelis discende negli Inferi Messapici di Alezio

Appuntamento il 27 ed il 28 luglio

L’Etrusco Agostino De Angelis

Dopo numerosi successi con gli spettacoli teatrali nelle aree archeologiche di tutt’Italia, l’etrusco attore-regista Agostino De Angelis arriva con il suo spettacolo tratto dalla Divina Commedia, nell’importante e suggestivo sito archeologico Necropoli Messapica di Alezio. Lo spettacolo itinerante dal titolo ”La discesa negli inferi”, sarà portato in scena nei seguenti giorni: il 27 Luglio alle ore 20.30 e il  28 Luglio alle ore 20.30 con replica alle ore 22.30.

Lo spettacolo, promosso dal Comune di Alezio, Assessorato alla Cultura, d’intesa con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Brindisi, Lecce e Taranto e in collaborazione con l’Associazione Culturale ArchèoTheatron della salentina Desirée Arlotta, è inserito nel Progetto Nazionale di Promozione e Valorizzazione 2019; progetto nato all’interno di un percorso di teatro itinerante ideato dallo stesso DeAngelis, che da anni lavora alla messa in scena di percorsi storici e letterari a tema dantesco in alcuneselezionate e suggestive location italiane. Per ogni location De Angelis costruisce uno spettacolo sumisura, utilizzando il luogo come contenitore artistico e culturale nel quale sono coinvolte realtà del territorio.Altre tappe del Progetto saranno il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma e il Castello di Santa Severa nel Comune di Santa Marinella, solo per citarne alcune.

Lo spettacolo ritrae un viaggio nell’oltretomba dantesco, che con la metafora del viaggio, vuole rappresentare il percorso che l’uomo deve seguire per liberarsi delle passioni terrene e arrivare alle libertà morali e alla fede. Con l’arte e la creatività del teatro, si porrà una congiunzione logica con la scelta di rappresentare l’oltretomba dantesco nella Necropoli Messapica, location cardine del mondo antico del territorio salentino, in cui sono evidenti le caratteristiche tombe monolitiche. In scena con lo stessoregista, attori e musicisti del territorio con le coreografie della Victory Dance di Parabita, fotografo di scena Valerio Faccini.

Tra gli ospiti della serata il direttore del Museo Archeologico “I. Falchi” di Vetulonia dott.ssa Simona Rafanelli e Renato Scatà critico cinematografico di Film Studio Roma.

Lo spettacolo voluto fortemente dal Sindaco di Alezio, Andrea Barone e dall’Assessore alla Cultura Fabiola Margari, dal Soprintendente arch. Maria Piccarreta e la responsabile dell’areaarcheologica dott.ssa Serena Strafella,  è patrocinato dalla Provincia di Lecce, rivista Archeologia Viva, Firenze ArcheoFilm, Istituto Nazionale del Dramma Antico, Istituto Cine-Tv “R. Rossellini”, Associazione Santa Marinella Viva.L’evento sarà ad ingresso libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Dà in escandescenza a San Pietro. Fermato giovane tedesco

AttualitàCittà

Civitavecchia, cambio al vertice dell’11° reggimento trasmissioni

Attualità

Civitavecchia, gli studenti dello Stendhal in visita ad Aque Tauri

Attualità

Tarquinia, l'IC Ettore Sacconi presenta nuovi progetti Erasmus biennio 2019-2021

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?