fbpx
 
CronacaNotizie

Ladispoli sorvegliata speciale. Il primo Maxi Blitz del “pattuglione interforze”

Una serie straordinarie attività sono state disposte dal Questore, con apposita ordinanza, per il fine settimana, finalizzate al controllo non solo di persone ma anche di locali presenti nella capitale e sul litorale laziale, interessate anche dalla “movida”.

Ai servizi, oltre al personale della Polizia di Stato dei Distretti e dei Commissariati competenti per giurisdizione, hanno partecipato unità del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico intervenuto con volanti ed equipaggi delle “Nibbio” e squadre cinofili, uomini della Divisione Amministrativa della Questura di Roma, Polizia Stradale, squadre del Reparto Mobile, nonché personale del Comando Polizia Locale Roma Capitale e pattuglie della Guardia di Finanza.

A Ladispoli, ha avuto luogo il primo “pattuglione interforze”, che ha visto la partecipazione oltre al personale del locale Commissariato, quello della Polizia Amministrativa della Questura, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale di Ladispoli. Identificate 122 persone e controllati 56 veicoli. 4 gli esercizi commerciali controllati; 2 le violazioni amministrative contestate ad un minimarket per la mancata esposizione dei prezzi e per la mancata affissione del cartello con gli orari di apertura; un’altra violazione contestata ad un minimarket per mancanza di SCIA per la somministrazione di bevande alcoliche che verrà inoltre segnalato anche ai Monopoli di Stato per contrabbando di prodotti derivati dal tabacco. Altre 2 contestazioni sono state elevate ad altrettanti avventori per violazione ordinanza sindacale per il consumo di bevande alcoliche all’aperto in qualunque ora della giornata nella zona del mercato più volte segnalata come abituale ritrovo di persone in stato di manifesta ubriachezza.

5 le persone denunciate: la prima per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, sequestrati 13 grammi di cocaina suddivisa in 16 dosi e oltre 60 euro in contanti; la seconda per possesso di manganello telescopico, il terzo per false attestazioni sulla propria identità personale, un altro per istigazione alla corruzione e l’ultimo per guida in stato di ebrezza. 7 invece, le sanzioni al Codice della Strada.

Post correlati
CittàCronaca

Cerveteri: i ladri tornano a colpire, nuovi furti a Zambra

CittàNotiziepolitica

Cerveteri, Zito (PD): "Bene ripristino ZTL . Ora avanti tutta col rilancio del centro storico"

CittàCronaca

Incendio in via Portuense a Fiumicino: strada momentaneamente chiusa al traffico

CittàCronaca

Ladispoli, 2 poliziotti feriti durante i controlli

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.