fbpx
Notizie

Ladispoli, senza tetto e occupazioni abusive in roulotte: “soggetto pericoloso e cani malnutriti”

165 Condivisioni

I cittadini scrivono al sindaco: “chiediamo soluzione immediata da mesi”

Ladispoli, senza tetto e occupazioni abusive in roulotte: “soggetto pericoloso e cani malnutriti”

“Egregio Direttore,

sono un semplice e fortunato cittadino ladispolano, portavoce di altri cittadini, di questa incantevole e bellissima cittadina balneare per lo più piena di bellezze antiche e di storia (basti pensare che  Ladispoli sorge sul vecchio porto di Alsium, uno dei tre porti insieme a Punicum (Santa Marinella) e Pyrgi (Santa Severa) della città etrusca di Cerveteri e che divenne località marittima di facoltosi romani che costruirono ville poste a pochi metri dal mare, tra i quali si dice vi fossero anche Pompeo e lo stesso Giulio Cesare, secondo quanto racconta nei suoi testi Cicerone) e che amo tantissimo sin da quando ero piccolino e più precisamente da quando i miei amati genitori comprarono qui un appartamentino per poter anche beneficiare delle immense (…ahimè ora non più!…) spiagge nere che, come noto, per effetto della elevata componente ferrosa la faceva sin da allora un luogo di villeggiatura rinomato per la possibilità di effettuare sabbiature terapeutiche.

Ebbene si, Ladispoli in tutti questi anni ha avuto un notevolissimo sviluppo e che comunque (nel bene e nel male) è riuscita ad essere un vero punto di riferimento eccellente in molti settori, primo dei quali il turismo e che proprio in questo periodo si farà, come tutti gli anni, più intenso proprio per le sue numerose risorse che questo incantevole territorio offre. E per questo ci rimango male, come moltissimi altri miei cari concittadini che qui rappresento, quando accadono alcuni spiacevoli fatti, come per esempio la presenza di una roulotte abusiva con annessa occupazione del suolo pubblico in quanto, da ottobre dell’anno scorso, in maniera irresponsabile è stata posizionata proprio qui, nostro malgrado, dentro il parcheggio pubblico di questa piazzetta a ridosso del mare denominata un tempo “Piazza delle Sirene”.

Ladispoli, senza tetto e occupazioni abusive in roulotte:
Ladispoli, senza tetto e occupazioni abusive in roulotte: “soggetto pericoloso e cani malnutriti”

Ebbene sì perché dentro questa roulotte ci vive proprio un senzatetto per di più con 2 cani malnutriti. Ora Egregio Direttore, egregi Lettori, mi domando e qui mi rivolgo al nostro caro beneamato Sindaco di Ladispoli con tutta la sua spettabilissima Giunta Comunale: come sia stato mai possibile permettere un tale degrado e che per lo più da ottobre dell’anno scorso non sia stato fatto niente, ma proprio niente per risolvere questa deplorevole situazione con ovvie ripercussioni di disagio per i cittadini della zona, impauriti dalla presenza di questo senzatetto ben noto come “soggetto instabile” in quanto autore di vari e brutti episodi incresciosi, di ignari passanti che vengono molto frequentemente attaccati con urli disumani accompagnati da epiteti ingiuriosi e parole blasfeme per non parlare poi delle conseguenze igienico sanitarie venutesi a creare  in tutto questo tempo di permanenza? Possibile mai che chi ci governa rimane così sordo e cieco di fronte a queste deplorevoli situazioni di degrado assoluto, e non intervenga nell’aiutare questa povera anima?

Quale esempio viene dato a questa nostra amata cittadina per di più turistica…? Senza sparare a zero sul disagio di un nostro concittadino in difficoltà, per il quale vorremmo essere in condizione di dare la nostra solidarietà senza incorrere in pericoli, chiediamo l’immediato spostamento di questa roulotte dal piazzale, magari verso un centro attrezzato e quindi più appropriato all’ accoglienza di una persona in difficoltà e non certo verso un’altra zona un po’ più nascosta di Ladispoli…eh?…che Le pare Signor Sindaco?”

Lettera firmata

165 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

4 giugno 1944, Sassoli: "Roma finalmente gioì"

Notizie

Santa Marinella, attivati gli impianti fotovoltaici nei locali comunali

Notizie

Degrado e spazzatura abbandonata tra Cerveteri e Bracciano

Notizie

Ladispoli, liquami nel Sanguinara: riparato il tubo premente

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.