fbpx
CittàNotizie

Ladispoli, roghi tossici. Droni in volo per beccare i maniaci del fuoco

"Covid-19 Civitavecchia: bene l'uso dei droni"

Droni della protezione civile pronti al decollo per intercettare chi continua a bruciare rifiuti tossici. A Ladispoli tolleranza zero contro i residenti che da molti mesi danno a fuoco a cumuli di sporcizia, tra cui plastica e gomma. Una pratica sempre più diffusa che negli scorsi mesi aveva spinto gli abitanti del quartiere Miami a recarsi nella caserma dei carabinieri per presentare una denuncia. Negli ultimi giorni il fenomeno si è ripresentato anche in periferia, soprattutto nelle ore serali e di notte quando col buio è più difficile essere scoperti. Fari puntati dunque nelle frazioni agricoli come Monteroni, Olmetto e Boietto. Protezione civile e polizia municipale utilizzeranno dei droni muniti di termosensore e di camera ad infrarossi pronti a rintracciare le fonti di calore, e quindi il focolaio innescato. Contadini e incivili avvisati, questa volta potrebbero essere scovati e beccarsi una bella denuncia penale.

 

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Violenza sulle donne, Califano: "Al lavoro per aprire una nuova casa rifugio nella Provincia di Roma"

Notizie

Coronavirus, in Italia in 24 ore 169 nuovi casi e 13 decessi

Notizie

Roma, incendio al mercato rionale di Via Luigi Amoroso

NotizieSport

Calcio, Ladispoli: arriva Marco Neri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.