fbpx
 
Attualità

Ladispoli rifiuti abbandonati ai Monteroni, le rabbia delle guardie ecozoofile

Ancora rifiuti abbandonati nella frazione dei Monteroni a Ladispoli. Questa volta a puntare il dito contro gli incivili sono le guardie di Fareambiente

Ladispoli rifiuti abbandonati ai Monteroni, le rabbia delle guardie ecozoofile –

Ladispoli rifiuti abbandonati Monteroni

Sacchi neri, scatoloni e scatolette … La scena ai Monteroni, frazione di Ladispoli, non è delle più belle. Cumuli di rifiuti invadono una delle strade della frazione rurale.

Ancora una volta a causare disagi all’intera zona, come più volte denunciato anche dai residenti, sono gli incivili.

Persone che anziché conferire correttamente i propri rifiuti, come stabilito dal calendario del porta a porta, o di andare all’isola ecologica in via degli Aironi, decide di caricare l’auto, recarsi in posti più o meno isolati (per cercare di contare sulla ‘discrezione’) e di sbarazzarsi dei propri rifiuti.

E ora a puntare il dito contro gli incivili sono i volontari delle Guardie ecozoofile di Fareambiente Ladispoli: “Non dite che non ci sono controlli. Non dite che nessuno pulisce. Non dite che le istituzioni non funzionano. Dite che ci sono incivili che commettono questo. Quelli che vedete sono rifiuti non correttamente differenziati e abbandonati”.

Proprio ieri una passante aveva notato addirittura un’auto fermarsi nei pressi di una rotatoria proprio in zona Monteroni, scendere dalla sua auto e abbandonare dei rifiuti.

Non è la prima volta che episodi del genere si presentano, non solo in zona ma anche in città dove spesso le Guardie ambientali sono chiamate a intervenire per il ripristino dei luoghi e nella “speranza” di trovare qualche traccia che possa portare all’incivile che ha abbandonato i suoi rifiuti.

E a proposito di rifiuti abbandonati nelle settimane scorse dalla Tekneko era arrivata l’app dove gli utenti, oltre a ottenere informazioni utili come il calendario del porta a porta, avevano la possibilità di segnalare la presenza di discariche abusive così da permettere agli operatori ecologici di intervenire.

Post correlati
AttualitàCittà

A Civitavecchia si accende il Natale

AttualitàCittà

Ladispoli: alla Asd Bad Boys "a lezione" per prevenire la violenza sulle donne

AttualitàCittà

Ladispoli: continuano le iniziative per l'orientamento al liceo Pertini

AttualitàCittà

Cultura della legalità a scuola: gli studenti del Galilei di Santa Marinella incontrano l’arma dei Carabinieri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.